QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PORTOFERRAIO
Oggi 21°21° 
Domani 20°21° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
martedì 22 ottobre 2019

Attualità giovedì 24 luglio 2014 ore 07:55

"La Torre di Campo va salvata"

La Torre di Marina di Campo

Un cittadino, Raffaele Sandolo, scrive alla stampa e chiede alle istituzioni di intervenire



CAMPO NELL'ELBA — "La torre medicea di Campo va salvata". A scriverlo è un cittadino di Marina di Campo, che segue storia e vicende della sua terra con passione. Lui è Raffaele Sandolo che chiede alla istituzioni di intervenire

"Passano gli anni ... e nessuno, per negligenza, si è mai occupato seriamente della torre situata sopra il porticciolo di Marina di Campo, parte integrante del paesaggio e simbolo del Comune di Campo
nell'Elba.

La torre è imponente e guarda il paese, la spiaggia e tutto il golfo. Come afferma il prof. Michelangelo Zecchini, architetto elbano molto rinomato, si tratta di una tipica torre a scarpa connotata da terzo inferiore a leggero slargo tronco conico su cui si imposta un possente collo cilindrico, che risale alla seconda metà del Cinquecento. 

Essa rientra nel complesso di strutture militari a impianto cilindrico o
cilindro-conico che vennero innalzate lungo le coste tirreniche, e non solo, nel corso del XVI secolo.

I medici decisero di costruirla per difendere meglio le coste dagli attacchi dei Saraceni e , col dominio spagnolo su parte dell'Elba, venne assegnata al controllo dello Stato dei Presidi. A Matteo d' Antonio
da San Piero in Campo, primo guardiano, venne affidato il compito di segnalare la presenza di naviglio nemico.

Soprattutto nell'ultimo secolo la torre divenne l'orgoglio dei campesi e, nonostante l'utilizzo parziale in alcuni periodi storici, non ebbe mai le giuste attenzioni per la sua sicurezza e il suo restauro. Nel
1901 la Regia Marina installò un faro nel piccolo edificio vicino alla torre, ausilio per i naviganti, che veniva attivato e controllato da un fanalista. Successivamente, dal 1950, venne rimodernato con il suo
automatismo e per un certo tempo venne gestito dall'Aeronautica Militare dopo aver fatto alcuni lavori.

Poi venne il triste abbandono. Da allora nessuna attenzione per la sua
salvaguardia e silenzio da parte delle istituzioni. Niente seri restauri,
niente consolidamenti, niente messa in sicurezza! Si è andato avanti
con disinteresse anche se la situazione peggiorava giorno dopo giorno:
franava il terreno attorno alla torre e si deteriorava la struttura. La
torre ora non è più agibile anche se i turisti ammirano sempre la sua
bellezza e, dopo la caduta del terreno sugli scogli sottostanti causa
vento e pioggia, si trova praticamente senza solido appoggio, a picco
sul mare, circondata da arbusti.

L'insufficiente manutenzione ha portato all'attuale drammatica
situazione che mette a alto rischio l'intera costruzione. Continua il
profondo silenzio e si va avanti nel disinteresse generale, sia delle
istituzioni che delle Associazioni e dei cittadini. Nessuno fa niente! Nessuno muove una mano! 

Nessuno si attiva in favore della torre. Ci vuole poco a capire che andando avanti così, inerti e nel silenzio più cupo, Marina di Campo è destinata a perdere la propria torre. Chi deve interessarsi al problema? Il
Demanio? Il Comune di Campo nell'Elba? oppure, Associazioni? Privati cittadini? L'intera Comunità Campese? Chi altro? Chi?

Si facciano le dovute riflessioni soprattutto a livello istituzionale. E' necessario intervenire con la massima urgenza e va trovata la giusta via con urgente attivazione prima che sia troppo tardi. 

Non si parli di carenze di fondi, di impossibilità di utilizzare i finanziamenti, di mancanza di risorse in generale, ... di problema non prioritario. 

Stiamo vivendo una grande emergenza. Questo grido di
allarme, che echeggia nell'oscurità silenziosa di tanti secoli, va accolto. Ognuno di noi deve sentirsi responsabilizzato e motivato partecipando attivamente a qualsiasi iniziativa e sostenendo la migliore proposta. 

La torre medicea va salvata prima che avvenga la catastrofe!
Raffaele Sandolo"



Tag

Maltempo tra Liguria e Piemonte: a Gavi esonda il rio Neirone

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità