Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 20:30 METEO:PORTOFERRAIO25°28°  QuiNews.net
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
venerdì 12 agosto 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Quando Calenda diceva: «Non farò politica con Renzi, l'ho detto 6 mila volte. Mi fa orrore»

Attualità giovedì 24 febbraio 2022 ore 13:50

Ucraina, anche all'Elba iniziative per la pace

La guerra fra Russia e Ucraina sta mobilitando anche l'opinione pubblica e le associazioni. Ecco le iniziative sull'isola



ISOLA D'ELBA — L'attaccco della Russia all'Ucraina sta tenendo in apprensione tutto il mondo e in particolare l'Europa. Per questo motivo tante persone si stanno mobilitando con appelli e iniziative per chiedere la pace, condannando ogni forma di guerra.


"Oggi 24 febbraio 2022 è scoppiata la guerra che si temeva. - si legge in una nota del Circolo "Sandro Pertini" Elba - Nello stesso giorno, 32 anni fa, moriva Sandro Pertini che aveva vissuto due guerre mondiali e quella civile italiana con la Resistenza, per conquistare la democrazia. Diventato presidente della Repubblica Italiana aveva lanciato un appello all'umanità affinché venisse realizzato un disarmo universale controllato: aveva verificato direttamente, e a lungo, le assurdità dei conflitti che l'uomo perpetua dalla notte dei tempi, incapace di trovare un vero dialogo tra i popoli per una convivenza mondiale pacifica. Il potere politico, ai vari livelli, è malato e incapace di andare verso una linea contraria alla storia dell'uomo inseguendo valori. E' vittima di se stesso in molti casi, alimentando la propria bramosia di potere fino ad arrivare alla sopraffazione degli altri, a livello dei singoli e delle nazioni". 

"Le vicende secolari hanno sancito la stupidità della guerra, ma ancora oggi i potenti giocano come bambini alla guerra, per risolvere questioni politico-economiche, in modo del tutto sbagliato e assurdo. - proseguono dal Circolo "Pertini" Come bambini procedono litigando, ma non hanno per le mani soldatini di plastica, hanno bombe vere che scagliano su città inermi. Russia e Stati Uniti d'America, ma un po' tutti nel mondo, sono avvezzi all'uso della forza militare e continuano sulla stessa linea. Dimenticano l'appello che Pertini fece con forza a tutto il mondo, e che la chiesa e i pacifisti continuano a fare da sempre, per costruire una pace duratura. La guerra è poi un business e attraverso vari business va avanti il pianeta per interessi puramente economici, ignorando i bisogni reali della terra e dei popoli, sconvolgendo con inquinamenti di tutti i tipi, grazie a processi industriali e produttivi, la natura, che ripaga l'uomo con l'alterazione del clima a livello globale. Una corsa assurda verso l'autodistruzione. E riportiamo nuovamente, come Circolo culturale che porta il nome del compianto presidente, ciò che ebbe a dire Pertini sul bisogno di pace nel 1982, alla Columbia University di New York, mentre riceveva una laurea ad honoris causa: “Wolfang Goethe, in una sua mirabile poesia, narra la vicenda di due viandanti che in una notte senza stelle vanno fianco a fianco e ognuno nasconde sotto l'ampio mantello una lucerna accesa, sicché l'uno avverte la presenza dell'altro, non dallo splendore della fiamma, ma dall'acre odore del fumo. 

Sandro Pertini e la moglie Carla Voltolina

Così accade nella vita per i singoli e per i popoli: gli uni avvertono la presenza degli altri solo attraverso il fumo acre delle polemiche e dei contrasti. Se invece l'uno aprisse il suo animo all'altro, tutti constaterebbero che hanno le stesse esigenze e quindi le stesse aspirazioni: non estranei l'uno all'altro si sentirebbero non nemici, ma legati tutti allo stesso destino. Tutti i popoli della terra affratellati operino insieme per rendere la vita degna di essere vissuta. Esaltino la loro dignità nella esaltazione della libertà e della pace".

Anche all'isola d'Elba stanno nascendo alcune iniziative come, per esempio, una giornata di preghiera per la pace, promossa da Papa Francesco per il 26 Febbraio, a cui aderisce anche il Circolo Laudato Si' Elba e si unisce all'iniziativa con le parole dei frati di Assisi che hanno aderito.

"Facciamo nostra la preoccupazione del Papa per i pericoli di guerra che stanno crescendo attorno all’Ucraina. Possa la preghiera sostenere e guidare tutte le donne e gli uomini, credenti e non credenti, umili e potenti, che debbono allontanare lo spettro di questa immane tragedia".

"Chi desidera, può unirsi al momento di preghiera per la pace che avrà luogo mercoledì 26 gennaio alle ore 12.00 nella chiesa inferiore della Basilica di San Francesco. La celebrazione – presieduta da mons. Domenico Sorrentino, vescovo di Assisi – sarà trasmessa in diretta sul canale YouTube Basilica di San Francesco d'Assisi, Sacro Convento e sulla pagina Facebook Basilica di San Francesco d'Assisi, Sacro Convento", concludono dal Circolo Laudato Si' Elba.


Anche la federazione PD Val di Cornia Elba ha deciso di mobilitarsi per chiedere la pace.

"La nostra Federazione - ha spiegato il segretario Simone De Rosas - ha aderito alla manifestazione PACE IN UCRAINA, CONTRO TUTTE LE GUERRE che si svolgerà sabato alle 16.30 a Piombino ed al Flash mob, organizzato da ANPI sabato alle 15 a Portoferraio e non mancheremo di offrire supporto alle tante altre iniziative che ci saranno in questi giorni difficili.
Martedì 8 marzo ci confronteremo con l’On Brando Benifei. È un momento difficile che non immaginavamo di dover vivere dopo i due anni drammatici di pandemia. Proprio in questi momenti la nostra comunità può dimostrarsi unita sotto la bandiera della pace, della fratellanza, della solidarietà".


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Purtroppo è stato inutile ogni tentativo di rianimazione effettuato dai soccorsi intervenuti nella notte nella sua abitazione
Orari traghetti Elba Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicolò Stella

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cultura

Politica