Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:55 METEO:PORTOFERRAIO11°15°  QuiNews.net
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
giovedì 18 aprile 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Accesa a Olimpia la torcia olimpica: inizia il viaggio verso l’inaugurazione di Parigi 2024

Sport sabato 23 aprile 2022 ore 10:29

Rallye Elba, la prima giornata è di Campedelli

Fra gli elbani invece il primo della giornata di ieri è stato Andrea Volpi seguito da Walter Gamba. Oggi il gran finale e la premiazione



ISOLA D'ELBA — il Rallye Elba, tappa di apertura del neonato Campionato Italiano Rally Asfalto (CIRA), iniziato ieri con 4 prove speciali, è stato subito caratterizzato dalle accese sfide dei protagonisti del “tricolore” sulle classiche prove isolane, una tradizione ineccepibile per le corse su strada italiane.

Particolarmente frizzante l’atmosfera respirata con i primi duelli sulla strada, che hanno interessato la parte orientale dell’isola e dopo le quattro prove in programma, due delle quali in notturna, ovvero la “Bagnaia-Cavo” e la “Capoliveri-Innamorata”. 

La classifica l’ha presa subito in mano il romagnolo Simone Campedelli, Skoda Fabia Rally2, vincitore di tutto il poker di impegni cronometrati.

La seconda posizione è andata invece al piacentino Andrea Carella (Skoda), a 12”3, terza la VolksWagen Polo R5 del biellese Corrado Pinzano a 19”1.

Il primo tra i piloti di casa dopo una giornata è stato 𝐀𝐧𝐝𝐫𝐞𝐚 𝐕𝐨𝐥𝐩𝐢 (Skoda), nono nell’assoluta a soli due decimi da 𝐖𝐚𝐥𝐭𝐞𝐫 𝐆𝐚𝐦𝐛𝐚, pure lui su una Fabia. Tra i due in corso una sfida fin dalla prima “piesse” con prestazioni sempre al top per entrambi tra cui un sesto assoluto a testa.

Dietro di oltre 10’ si trova 𝐅𝐫𝐚𝐧𝐜𝐞𝐬𝐜𝐨 𝐁𝐞𝐭𝐭𝐢𝐧𝐢, tornato tra le sue amate strade dopo 2 anni: per lui 14esimo posto assoluto ed una prestazione in crescendo. Sempre in chiave di driver locali, come consuetudine sempre molto attesi dal pubblico amico, non è partito Alberto Anselmi che tutti aspettavano come protagonista tra le due ruote motrici con la Renault Clio S1600. Purtroppo è stato fermato da uno stato influenzale.


Oggi invece si disputa il gran finale della iconica competizione organizzata da Aci Livorno Sport. Che interesserà il versante occidentale dell’isola. I quattro i tratti cronometrati di oggi sono, prima sulla “Colle Palombaia” [15,73 km – PS5 ore 11.00], seguita dal doppio passaggio sulla “Due Colli” [12,38 km – PS6 ore 11.40, PS8 ore 15.00] intervallato dalla versione lunga del tratto iniziale sulla “Due Mari” [22,43 km – PS7 ore 14.20] decideranno i vincitori di questo primo round del CIRA. L’arrivo, con la cerimonia di premiazione è programmato dalle 15.30, sempre a Portoferraio, in Viale Manzoni.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Ruggero Barbetti, già sindaco e vicesindaco di Capoliveri, interviene per fare chiarezza sulle vicende giudiziarie in corso sul territorio
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Alberto Arturo Vergani

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Politica

Attualità

Attualità

Attualità