QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PORTOFERRAIO
Oggi 14°18° 
Domani 14°14° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
domenica 24 marzo 2019

Politica giovedì 17 luglio 2014 ore 08:10

"Il vicesindaco Galli incompatibile"

Vanno Segnini, capogruppo di NPC

Nuovo Progetto per Campo chiede verifiche alla maggioranza campese



CAMPO NELL'ELBA — Nuovo Progetto per Campo attacca la maggioranza e chiede di verificare la legittimità della carica di Giancarlo Galli, nominato vicesindaco esterno, con l'incarico di Revisore dei conti della Provincia di Livorno, incarico che, come aveva reso noto con un comunicato il sindaco Lambardi, ne aveva impedito la presenza nella lista elettorale. 

Così i consiglieri Vanno Segnini, Luisa Moretto e Alessandro Galli hanno richiesto alla maggioranza di fare le opportune verifiche ritenendo sussistente una causa di incompatibilità nella carica. 

Qui di seguito la nota integrale di Nuovo progetto per Campo

I sottoscritti consiglieri comunali del gruppo “Nuovo Progetto per Campo” interrogano la S.V su quanto di seguito indicato 

"Lei, sindaco Lambardi su “facebook” in data 30 maggio, facendo alcune riflessioni sulla avvenuta nomina della Giunta, commentava la presenza nella stessa come - esterno - del ragionier Giancarlo Galli con le seguenti parole “Per quanto riguarda la nomina di Giancarlo Galli ad assessore esterno, vorrei sottolineare che avevo chiesto a Giancarlo di essere in lista con noi ma purtroppo non era candidabile in quanto il ruolo di consigliere comunale è in conflitto col suo incarico di revisore dei conti della Provincia di Livorno”.

Chiaramente Lei Sindaco si riferiva all'art. 60 del Dlgs 267/2000 che prevede la ineleggibilità a consigliere comunale dei “titolari di organi individuali ed i componenti di organi collegiali che esercitano poteri di controllo istituzionale sull'amministrazione del Comune o della Provincia ...” estese in base al combinato disposto degli articoli 37 e 38 dello Statuto del Comune di Campo nell'Elba anche agli assessori esterni. Le stesse cause di eleggibilità e compatibilità, in base al medesimo art. 37 dello Statuto, sono state obbligatoriamente verificate quale primo adempimento della Giunta.

Infatti lo stesso articolo 37 prevede “nella prima seduta, prima di ogni altro adempimento, la Giunta esamina le condizioni di eleggibilità e di compatibilità degli Assessori, invitano il sindaco, sussistendone le condizioni, a provvedere ad eventuali revoche e sostituzioni”.

Da tutto quanto sopra ne doveva discendere che, l'assessore Galli, in coerenza con l'interpretazione della norma che aveva dato al momento che gli fu richiesto di candidarsi, all'atto della verifica prevista dall'art. 37 dello Statuto si doveva essere già dimesso dalla carica di di revisore dei conti della Provincia. Ma guarda caso ad oggi tale evento non si è ancora verificato e probabilmente mai si verificherà. Infatti, scorrendo il sito della Provincia, si leggono resoconti di verbali dell'organo di revisione del mese di giugno a cui ha partecipato lo stesso professionista. Ed ora per concludere qualche considerazione.

Probabilmente l'art. 60 del predetto D.lgs., anche per la non chiara formulazione, è interpretabile sia nel senso di ammettere l'eleggibilità nel Comune di Campo nell'Elba al revisore della Provincia di Livorno (permettendo pertanto l'inclusione del medesimo revisore provinciale nelle liste elettorali o l'affidamento della carica di assessore comunale esterno) sia nell'opposto senso per cui è ineleggibile a consigliere comunale il revisore della relativa provincia (con conseguente necessità di rassegnare le dimissioni da revisore provinciale per candidarsi a consigliere comunale o per accettare la carica di assessore comunale esterno).

Sicuramente è invece improponibile che la norma abbia valenza diversa in base ai momenti in cui viene letta. La nostra lettura è che in base al combinato disposto delle norme del T.U. degli Enti locali e del nostro Statuto comunale, le due figure sono incompatibili e pertanto, il Rag. Galli o si dimette da revisore dei conti della Provincia o si dimette da Vice Sindaco. Ci sembra che si possa propendere per quest'ultima interpretazione per la necessità di evitare possibili conflitti tra chi ha funzioni di controllo su un ente sovra-ordinato (la Provincia di Livorno) e chi è invece demandato a curare gli interessi di un ente sotto-ordinato al precedente (il Comune di Campo nell'Elba).

Credo che il Sindaco debba controllare con attenzione l'effettiva portata della norma, dare spiegazioni alla popolazione campese e al Consiglio Comunale sulla presenza nella sua Giunta Comunale di un assessore esterno ed evitare che attualmente operi un organo del Comune non correttamente costituito. Tutto quanto sopra premesso gli scriventi ritengono che trattasi di argomento da approfondire in Consiglio comunale e pertanto ne richiedono la sua iscrizione all'ordine del giorno nella sua prossima riunione.



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Sport

Attualità

Cronaca

Attualità