QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PORTOFERRAIO
Oggi 12°14° 
Domani 11°13° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
mercoledì 26 febbraio 2020

Politica lunedì 02 giugno 2014 ore 06:30

Il Pd campese commenta il suo risultato

"La nostra piena soddisfazione"



CAMPO NELL'ELBA — Il Pd campese interviene, commentando il risultato elettorale delle ultime amministrative. La nota stampa integrale. 

"A pochi giorni dalle elezioni amministrative, passata l'euforia della vittoria alle europee del Pd e alle amministrative di Lorenzo Lambardi, crediamo sia necessaria una breve riflessione sul risultato elettorale. 

Per quanto riguarda l'affermazione del Pd a guida Renzi nella competizione europea non possiamo che dirci soddisfatti per aver contribuito con 918 voti, portando il Pd ad essere il primo Partito del Comune di Campo nell'Elba con il 33%. 

Un dato che ci conferma quanto il Pd sia ormai l'unico partito realmente radicato sul territorio e che è in grado di esprimere una classe dirigente giovane, moderna, europea.

La situazione complessiva elbana la lasciamo valutare a chi è evidentemente più bravo di noi nel commentare da un piedistallo tutto quello che avviene sul nostro territorio. 

Preferiamo concentrarci sulla realtà campese che ci ha visti in prima linea nel sostenere il progetto civico guidato da Lorenzo Lambardi che si è concretizzato in un'alleanza con la parte migliore del centro-destra campese e ha dato vita alla lista “Punto e a Capo – Rinascita Campese” di cui fa parte il nostro giovane segretario Simone De Rosas.

Attorno a questa unione si è formato un movimento di cittadini che grazie ai 1793 voti (crediamo record storico per il Comune di Campo nell'Elba) ha portato il giovane Sindaco Lorenzo Lambardi a guidare il Comune di Campo nell'Elba per i prossimi 5 anni. 

È questo lo spirito che dovrebbe caratterizzare tutte le tornate amministrative dove l'appartenenza politica deve essere un valore aggiunto ma deve assolutamente lasciare spazio alla qualità delle persone e sopratutto al bene dei cittadini.

Duole constatare che in molte altre realtà si è anteposto al bene di tutti, il desiderio di piantare la solita bandierina politica, di corrente o di fazione. Gli elettori hanno dimostrato che non è finito il tempo dei personalismi e dei congressi permanenti a discapito dell'interesse amministrativo.

Con la speranza che questa tornata elettorale sia di lezione a molti, a Lorenzo Lambardi è alla sua squadra auguriamo un buon lavoro certi che non mancherà mai il nostro apporto nelle proposte per il bene di tutti i cittadini campesi".



Coronavirus, Ischia: insulti degli abitanti contro i pullman dei veneti: «Vergognatevi, dovete starvene a casa»

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità