QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PORTOFERRAIO
Oggi 17°22° 
Domani 17°18° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
giovedì 23 maggio 2019

Attualità lunedì 03 novembre 2014 ore 19:03

Il Pd riese sprona i sindaci sulle carte del Piano

Alberto Giannoni, segretario Pd di Rio Marina pungola i due sindaci a produrre la documentazione necessaria per avere i fondi regionali



RIO MARINA — Il segretario del circolo Pd di Rio Marina e Cavo, Alberto Giannoni, torna sulla questione degli investimenti del Piano chiamando Renzo Galli e Claudio De Santi ad accelerare i tempi della stesura del piano della protezione civile affinchè possano riprendere gli studi sul sinkhole.

"Il fenomeno carsico nel Piano di Rio è un pericolo serio che di fatto non si limita al solo transito degli autoveicoli, ma riguarda anche la sicurezza degli abitanti di quella località. Per questi motivi risulta indispensabile che i sindaci di Rio Marina e Rio nell'Elba, cioè i responsabili della protezione civile, predispongano senza indugio un piano di protezione civile, condiviso da entrambi, specifico per l'intera area. 

Così com'è necessario che la Regione Toscana continui a monitorare tutta la zona. Di pari passo, però, è indispensabile definire e trovare risorse per lo studio necessario a comprendere e definire le vere cause di un evento ripreso nel 2008, e purtroppo sottovalutato dall'allora sindaco di Rio Marina, il quale non produsse nessun atto verso le autorità regionali e nazionali. Siano allora i due comuni interessati a richiedere all'assessorato della protezione civile della Regione Toscana un contributo per proseguire le ricerche gravimetriche, ma lo facciano in modo ufficiale e con unita la dovuta e necessaria documentazione. 

Quando si avrà un quadro completo del fenomeno, il Pd farà la sua parte coinvolgendo i suoi rappresentanti regionali e nazionali per ottenere i finanziamenti necessario per mettere in sicurezza e riaprire definitivamente la viabilità sulla Sp26. Chiediamo che la Provincia di Livorno proceda celermente con i lavori per il completo ripristino del manto bituminoso della strada della Parata e questo, così come concordato con i due sindaci all'inizio dell'estate, avvenga non appena saranno terminati i lavori di completamento del bypass". 



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Elezioni

Cronaca

Attualità