Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 07:31 METEO:PORTOFERRAIO11°  QuiNews.net
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
mercoledì 19 gennaio 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Quando Metsola non strinse la mano a Muscat

Attualità sabato 09 maggio 2015 ore 12:15

Il Festival dei bambini esempio di comunicazione

Il libro “Verso una nuova comunicazione del territorio – da Geo & Geo a Facebook” prende come esempio di buona comunicazione il festival elbano



PORTOFERRAIO — Si parla dei Parchi e del Festival dei bambini di Sant’Ilario nel Libro dal titolo “Verso una nuova comunicazione del territorio – da Geo & Geo a Facebook e Youtube” di Sara La Rosa, appena uscito in libreria per edizioni La Zisa, con la prefazione del Prof Francesco Pira.

Dalla Sicilia all’Elba, dal Parco fluviale dell’Alcantara a quello dell’Arcipelago Toscano, il libro tratta dei processi di comunicazione istituzionale dei Parchi e degli enti finalizzati alla valorizzazione del territorio, accomunati dalla necessità di far diventare i “luoghi” eccellenze da far conoscere nella loro specificità territoriale, uno strumento molto utile alla comunicazione territoriale ed ambientale

Nel libro scritto da Sara La Rosa, giornalista ed esperta di comunicazione istituzionale, viene portato come caso da studiare l’esperienza del Festival dei Bambini di Sant’Ilario, la manifestazione ideata dalla elbana Michela Gargiulo con l’Associazione “Elba, l’isola che c’è” e sostenuta da PNAT, Comune di Campo nell'Elba e Regione Toscana: un esempio, secondo l’autrice, di creazione di un nuovo “codice” comunicativo attraverso il gioco

“Il Festival ha trasformato il borgo in una località “viva” a misura di bimbo - dice La Rosa - facendo scoprire ai bambini digitali nativi abituati al gioco via web, i giochi antichi rimasti conservati nella memoria dei nonni”. Potremmo dire un modello di evento da tenere in considerazione nelle strategie di promozione del territorio.

Nel lavoro della dr.ssa La Rosa si esprime l’esigenza di attivare strumenti di partecipazione utilizzando una strategia multicanale e multipiattaforma. Una comunicazione integrata quindi, specie per quegli enti che, naturalmente preposti ad attività di promozione, hanno la necessità di informare il cittadino per creare partecipazione e consenso.

Lo stesso Giampiero Sammuri, intervistato in qualità di Presidente della Federazione dei Parchi e delle aree protette, nel libro sostiene l’importanza di sfruttare le potenzialità offerte dalla rete per far conoscere meglio i numerosi progetti di animazione ed educazione ambientale nei Parchi italiani, talvolta poco comunicati e misconosciuti anche tra gli stessi addetti ai lavori, mentre grazie alla rapidità e alla cassa di risonanza del Web 2.0 potrebbero ulteriormente specializzarsi e valorizzarsi.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Ti potrebbe interessare anche:

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Questo il dato del bollettino settimanale dell'Asl Toscana nord ovest. Sono 280 le persone guarite dal Coronavirus nell'ultima settimana
Orari traghetti Elba Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Ciro Vestita

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Cronaca

Attualità