Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 07:00 METEO:PORTOFERRAIO25°26°  QuiNews.net
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
domenica 25 luglio 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
No Green Pass, le manifestazioni in tutta Italia: le immagini da Roma, Milano, Napoli e Torino

Politica sabato 20 febbraio 2021 ore 14:58

Con Cellai Forza Italia perde altri pezzi

Cellai e Draghi

Seguono verso FdI l'ormai ex capogruppo comunale di Fi esponenti di vertice del coordinamento cittadino. E arrivano reazioni anche dalla Roma azzurra



FIRENZE — Al suo fianco il capogruppo di Fratelli d'Italia in Palazzo Vecchio Alessandro Draghi, con lui altri esponenti di Forza Italia che lasciano per passare alle file meloniane: inizia così la nuova pagina politica di Jacopo Cellai, ormai ex capogruppo azzurro in consiglio comunale a Firenze nonché ex coordinatore cittadino del partito che stamani in conferenza stampa ha formalizzato la sua uscita dal gruppo e dal partito forzista (vedi articolo sotto).

Con lui Forza Italia a livello cittadino perde la testa, già che seguono Cellai vari esponenti di vertice del coordinamento gigliato a partire dal già vicecoordinatore Claudio De Santi, proseguendo con il responsabile del dipartimento commercio Riccardo Pretolani. Claudio Scuriatti aveva già provveduto mesi fa, quando Cellai era stato candidato alle elezioni regionali non in posizione di capolista. Ancora, seguono Cellai la consigliera del quartiere 4 Sabrina Orlandi e la colonna di tante battaglie azzurre Nicoletta Gullace Tarantelli.

Ne resterà uno solo? A Palazzo Vechio di certo: qui il timone del gruppo consiliare e i vessilli azzurri da oggi in poi sono affidati a Mario Razzanelli. Intanto Cellai ringrazia chi lo accoglie, ovvero i vertici di Fdi dall'onorevole Giovanni Donzelli al capogruppo regionale Francesco Torselli e a Paolo Marcheschi. Ma ringrazia anche coloro che saluta dall'onorevole Stefano Mugnai, "che ha fatto un grandissimo lavoro per Forza Italia e ha tutelato il coordinamento di Firenze tanto da arrivare a dare le dimissioni dal proprio incarico di coordinatore regionale" (vedi articolo sotto), ma anche i due vicecoordinatori Mario Tenerani e Tommaso Villa e il senatore Maurizio Gasparri.

Lo strappo non è indolore nel partito, già che dalla Roma azzurra arrivano gli strali. Il commissario regionale senatore Massimo Mallegni rivendica la centralità di Forza Italia e augura buona fortuna a chi se ne va. La deputata Erica Mazzetti afferma: "Non giudico la scelta dell'amico Jacopo ma non la posso condividere nei tempi ed i modi". Alle latitudini fiorentine, il vicecoordinatore vicario cittadino di Fi Tommaso Villa coi responsabili della comunicazione Elena Rossi e degli enti locali Davide Bisconti sentenziano: "Non condividiamo assolutamente la scelta di Cellai. Il coordinamento cittadino di Firenze resta saldo ai valori di Fi e sostiene il presidente Berlusconi e il governo Draghi, augura buon lavoro ai tre ministri Gelmini, Carfagna e Brunetta".

E Cellai stamani è tornato a motivare così la sua scelta: "I motivi sono legati ai recenti accaduti politici – ha dichiarato –. Speravo che l’esito della crisi innescata dalle dimissioni di Conte sarebbero state le elezioni politiche dando la parola agli italiani e quindi una legittimazione popolare al nuovo governo. Le cose sono andate diversamente e io non condivido la partecipazione all’interno di un governo formato da partiti che hanno storie, culture e programmi totalmente distinti e distanti, persino incompatibili come i 5 Stelle, Leu e PD". 

"Da oggi il mio percorso prosegue sui binari di una decisa e responsabile opposizione all'amministrazione di centrosinistra - ha proseguito - all'interno di un partito che ha dimostrato e dimostra di avere le idee chiare su quali siano le priorità per questa nazione in un momento drammatico e difficile nel nome della coerenza con i propri valori e con una precisa idea dell’Europa da costruire".

Pubblicato da Jacopo Cellai su Sabato 20 febbraio 2021
Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
La Protezione civile regionale ha emesso un avviso meteo per forte vento di Scirocco e mareggiate sull'Arcipelago e la costa sud della Toscana
Orari traghetti Elba Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Davide Cappannari

QUI Condoglianze

Qui Condoglianze - Elenco necrologi


Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

CORONAVIRUS

Cronaca

Attualità