QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PORTOFERRAIO
Oggi 23°25° 
Domani 21°25° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
sabato 21 settembre 2019

Attualità lunedì 14 settembre 2015 ore 18:20

Litorali più accessibili e sicuri per tutti

Grazie al progetto europeo migliorata l'accessibilità al mare per i disabili



BIBBONA — Si intitola Operazione Coste ... Litorali e trasporti per tutti l’incontro che si svolgerà a Marina di Bibbona mercoledì 16 settembre. Il convegno, organizzato dalla Provincia di Livorno con il supporto di Promo PA Fondazione, è l’evento conclusivo del progetto transfrontaliero I-Perla che ha messo in rete Provincia di Livorno (capofila), Mairie de Bastia, Regione Toscana, Provincia della Spezia, Agenzia Conservatoria delle Coste della Sardegna e Comune di Bibbona per sviluppare nuove soluzioni sostenibili indirizzate a promuovere l’offerta di servizi turistici nelle aree interessate.

IL PROGETTO. Finanziato nell'ambito del Programma di Cooperazione transfrontaliera Italia/Francia “Marittimo” 2007-2013 cofinanziato dalla Commissione Europea, I-Perla ha usufruito di un budget complessivo di 3.212.688,16 euro utilizzato per portare avanti le attività del progetto P.E.R.L.A. nato con l’obiettivo di aumentare e uniformare l’offerta dei servizi e rendere più accessibili, sicure e fruibili coste e zone limitrofe. In riferimento al budget totale, ogni partner del progetto I-Perla ha beneficiato di finanziamenti dedicati ad attività specifiche per ciascun territorio. In particolare, la Provincia di Livorno ha usufruito di 1.054.688,16 euro, Mairie de Bastia di 820.000 euro, la Regione Toscana di 216.000 euro, la Provincia della Spezia di 450.000 euro, l’Agenzia Conservatoria di 540.000 euro e il Comune di Bibbona di 132.000 euro.

Grazie a questi investimenti si è dato il via alla messa in sicurezza di strade e lidi balneari, alla realizzazione di itinerari pedonali, all’abbattimento di barriere architettoniche sia nelle spiagge che nei centri urbani e sono stati inoltre acquistati un bus urbano e due trenini accessibili a persone con disabilità, attivi nella zona di Cecina, Marina di Bibbona, Castagneto e Isola di Capraia. E’ stata inoltre realizzata una App destinata a cittadini e turisti, un sito web capace di informare sui servizi presenti nella provincia livornese (implementabile con i dati degli altri partner) cartelloni, opuscoli e materiale di comunicazione di vario tipo per rendere più fruibile e accessibile tutto il territorio.

IL CONVEGNO. L’evento finale di Marina di Bibbona sarà un’importante occasione di confronto e approfondimento su quanto è stato fatto. La giornata si snoderà in due momenti diversificati. In mattinata all'Hotel Marinetta (via dei Cavalleggeri Nord 3) si svolgerà un incontro con le autorità, gli esperti del settore “accessibilità, mobilità e progettazione europea” mentre, nel pomeriggio, andrà in scena un momento più informale. Il convegno si sposterà, infatti, nella spiaggia libera attrezzata grazie agli investimenti del progetto, per assistere e prendere parte a spettacoli e ad attività didattiche che avranno come tema quello dell'inclusione sociale. Il tragitto dalla sede dell'incontro mattutino alla spiaggia libera avverrà a bordo di un trenino acquistato con i finanziamenti del progetto. 

La giornata inizierà alle 8,30 con i saluti istituzionali di Massimo Fedeli, Sindaco Comune di Bibbona, Alessandro Franchi, Presidente della Provincia di Livorno, Anna Di Bene, Soprintendenza per i Beni Architettonici per le Province di Siena e Grosseto, Gilles Simeoni, Sindaco Ville de Bastia, Giorgio Onorato Cicalò, Commissario Agenzia Conservatoria delle Coste della Sardegna e Daniele Menichini, Presidente dell’Ordine degli Architetti, Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori della Provincia di Livorno.
Si parlerà quindi dei risultati di I-Perla, affrontando le quattro aree tematiche su cui si è basato il progetto: mobilità, ict, accessibilità e sicurezza sulla balneazione.
Alle 14,40  spostamento in spiaggia a bordo del trenino e alle 15 verrà presentato il progetto "Tutti al mare!"; a seguire una lezione aperta di teatro a cura dell'associazione Haccompagnami condotta da Lamberto Giannini e Cecilia Dainiselli. Il pubblico insieme agli attori dell'associazione, composta da persone con e senza disabilità, verrà coinvolto in una serie di tecniche di teatro derivanti dalle esperienze della compagnia teatrale Mayor von Frinzius di Livorno (diretta da Giannini).  Si svolgerà quindi una dimostrazione di attività di salvataggio della Società Nazionale Salvamento (Sezione Follonica -Nucleo Cinofili - Protezione Civile) e per concludere si esibirà il gruppo musicale ONE EAT ONE, band che include persone con disabilità e che produce musica elettronica.
La partecipazione al convegno è gratuita ma per tutti è necessaria l'iscrizione sul sito del progetto.



Tag

Conte arriva ad Atreju con il figlio: «Sono anche un papà ed è il mio turno... dove lo lascio?»

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Sport

Attualità

Politica