Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 12:07 METEO:PORTOFERRAIO17°19°  QuiNews.net
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
domenica 17 ottobre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Proseguono gli abbattimenti sulla A24, nel tratto Roma-L'Aquila: demolito anche il viadotto Le Pastena

Cronaca giovedì 16 settembre 2021 ore 18:00

Tragedia in mare, giovane sub trovato senza vita

Si tratta di un 20enne scomparso da ieri sera in mare mentre effettuava pesca subacquea. Il corpo è stato trovato a 20 metri di profondità



CAPOLIVERI — Purtroppo le ricerche del sub disperso da ieri nel mare di Capoliveri (leggi qui l'articolo) hanno avuto un tragico epilogo perché il giovane nella mattinata di oggi, poco prima delle 11, è stato trovato senza vita.

Si tratta di un giovane di 20 anni, di origini fiorentine, di cui non si avevano più notizie dalla giornata di ieri dopo che si era immerso al largo della zona del Ginevro per effettuare pesca subacquea in apnea.

A dare l'allarme è stato un amico che era insieme al giovane dopo che non lo aveva visto più riemergere dal mare. I due avevano raggiunto la zona insieme a bordo di una imbarcazione.

Come si legge in una nota della Capitaneria di porto di Portoferraio, la richiesta per cercare il ragazzo disperso era scattata nelle serata di ieri, mercoledì 15 Settembre, intorno alle ore 20.

I militari della Guardia costiera, resisi conto della gravità della situazione, hanno inviato sul posto i mezzi navali dell’Ufficio Locale Marittimo di Porto Azzurro e della Capitaneria di Porto di Portoferraio. 

Una prima ricerca nelle acque circostanti la zona di pesca aveva dato esito negativo, così come le prime ricerche effettuate a terra da parte dei vigili del fuoco di Portoferraio e dei carabinieri di Capoliveri. 

Nel frattempo era stato allertato ed inviato sul posto anche un elicottero del 2° Nucleo Aereo della Guardia costiera di Sarzana, abilitato alle ricerche notturne.

Il coordinamento delle operazioni di ricerca e soccorso è stato quindi assunto dalla Direzione Marittima di Livorno. Le ricerche in mare sono proseguite ininterrottamente per tutta la notte e nel corso della mattinata sono continuate con il supporto di due ulteriori mezzi navali della Guardia di Finanza, dei carabinieri di Portoferraio e del nucleo sommozzatori dei vigili del fuoco di Livorno. 

Sono stati proprio i sommozzatori dei vigili del fuoco verso le 10,30 di questa mattina a ritrovare il corpo senza vita del giovane sub, ad una profondità di circa 20 metri nelle acque antistanti la spiaggia della Miniera del Ginevro, nel Comune di Capoliveri.

Il magistrato di turno ha disposto il trasferimento della salma nella camera mortuaria dell’ospedale  di Portoferraio per una prima ispezione da parte del medico legale, per accertare le cause della morte del ragazzo.

In seguito ai risultati dell’ispezione della salma del ragazzo, l'autorità giudiziaria ne ha disposto la restituzione alla famiglia che, nel frattempo, ha raggiunto l’Isola d’Elba.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Mentre erano in corso le operazioni di bonifica dell'incendio scoppiato questa mattina, in serata il fuoco ha preso di nuovo vigore spinto dal vento
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nausica Manzi

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

CORONAVIRUS

Attualità

Cronaca

Attualità