Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:50 METEO:PORTOFERRAIO21°33°  QuiNews.net
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
giovedì 29 luglio 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Mattarella: «Il vaccino è un dovere morale e civico»

Cronaca lunedì 03 febbraio 2014 ore 14:14

Capi in cachemire, anzi di peli di topo

A Livorno, maxi operazione della Guardia di Finanza



LIVORNO — Capi in maglieria venduti per "cachemire", ma in realtà contenevano ben altri materiali.

La Guardia di Finanza ha sequestrato a Livorno un milione di capi fra maglioni, maglie e sciarpe venduti per prodotti di alta qualità, ma che in realtà da un'attenta analisi del prodotto effettuata dal laboratorio analisi dell'Agenzia delle Dogane, è risultata contenere un misto di acrilico, viscosa, poliestere e persino di peli di topi ed altri animali. 

Ad insospettire la Guardia di Finanza il prezzo troppo basso con il quale i capi di finto cachemire venivano venduti al dettaglio.
Nella maxi operazione delle Fiamme Gialle, che è partita da un negozio di Rosignano Marittimo, ma che coinvolge Toscana e Lazio, sono finiti anche 14 cinesi denunciati per frode in commercio.

I Finanzieri  sono risaliti al fornitore dei capi di abbigliamento, un grossista di Sesto Fiorentino che distribuiva merce Made in China in tutta l'Italia centrale e numerosi negozi della provincia di Livorno.
Individuati anche i fornitori del grossista, cinque società con sede a Roma.

Prato - Accessori per abbigliamento contraffatti (03.04.12)
Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Lo ha fatto sapere il governatore della Toscana Eugenio Giani che sta seguendo l'evolversi della situazione. Oggi due roghi hanno colpito l'isola
Orari traghetti Elba Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nadio Stronchi

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

CORONAVIRUS

Cronaca

Attualità