Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 20:45 METEO:PORTOFERRAIO10°14°  QuiNews.net
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
domenica 18 aprile 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Milano, le notti violente all'Arco della Pace

Attualità sabato 16 marzo 2019 ore 20:30

Moto sui sentieri, arriva un'ordinanza

Foto di repertorio

Il provvedimento è nato dalla decisione di regolare l'accesso ad alcuni sentieri e strade comunali frequentate dagli appassionati di trekking



CAMPO NELL'ELBA — Il sindaco di Campo nell’Elba, Davide Montauti, ha emesso un’ordinanza per regolamentare la circolazione dei veicoli a motore sui sentieri del territorio comunale. Un atto scaturito da un incontro avvenuto tra il primo cittadino campese, le associazioni motociclistiche e le guide ambientali da cui è emersa la necessità di tutelare l’ambiente naturale del territorio comunale e regolamentare la circolazione dei veicoli su alcuni sentieri particolarmente di pregio e frequentati da chi pratica trekking.

L’amministrazione ha cercato di individuare periodi dell’anno che possano conciliare le esigenze delle varie categorie di utenti della strada. 

Nell’ordinanza sindacale è previsto che dal 1 Maggio al 30 Settembre la circolazione sia vietata ai veicoli a motore sulla strada comunale n. 1 Marina di Campo – San Piero meglio conosciuto come “Scorcia di San Piero – La Grotta”, strada vicinale del Piano, sullo stradello n. 3 Sua maestà Zucchino- Oratorio detto anche “Vallicella”, sullo stradello n.4 detto anche “Monumento-Tiro al Piattello” e sullo stradello n.5 “Vecchia Strada Comunale San Piero-Sant’Ilario”. 

I veicoli a motore potranno circolare su questi stradelli nel restante periodo dell’anno, vale a dire dal 1 Ottobre al 30 Aprile. 

E’ vietata invece la circolazione a tutti i veicoli a motore per tutto l’anno (il transito è consentito esclusivamente a pedoni e velocipedi) sulla strada vicinale n. 2 del Pian di mezzo, detto anche “Scorcia di Sant’Ilario” e sullo stradello n. 6/A detto anche “Literno- Altamura”. 

E’ consentito per tutto l’anno il transito dei veicoli a motore nello stradello n. 6/B detto anche “Strada vicinale Filetto- Literno”.

“L’incontro è stato richiesto perché alcuni sentieri non erano normati – è il commento del sindaco di Campo nell’Elba Davide Montauti - e le moto circolavano ovunque. Invece ci sono alcuni sentieri come la Scorcia di Sant’Ilario molto particolari, con scalini in pietra che verrebbero rovinati dal passaggio delle moto, e invece devono essere salvaguardati. Abbiamo quindi fatto una regolamentazione in cui ci siamo trovati tutti d’accordo, senza scontentare nessuno". 

"Abbiamo cercato di andare incontro alle diverse esigenze E c’è anche da dire - ha aggiunto il sindaco di Campo nell'Elba - che spesso le associazioni motociclistiche danno una mano alla manutenzione dei percorsi mantenendoli accessibili. Se i sentieri sono abbandonati poi diventano inaccessibili. Ad esempio per la vecchia strada comunale di San Piero, i motociclisti nel periodo invernale sono disponibili a tenerla pulita, in modo che sarà pronta, in primavera, ad essere fruita da chi fa trekking. Su questi sentieri abbiamo raggiunto un accordo tutti insieme”. 

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
La vittoria del Rallye Elba, prima prova del Campionato Italiano Wrc, è andata all'equipaggio Pedersoli-Tomasi, l'elbano Volpi-Maffoni quinto
Orari traghetti Elba Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Libero Venturi

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Politica

Attualità