Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 09:51 METEO:PORTOFERRAIO12°15°  QuiNews.net
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
lunedì 22 aprile 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
La festa dell’Alcione per la promozione in serie C: è la prima volta in 72 anni

Attualità venerdì 13 novembre 2015 ore 10:04

​IsolaMondo chiama, la Corsica risponde

La flottiglia di IsolaMondo è rientrata all'Elba dalla Corsica con un ricco bottino di amicizia. L'anno prossimo un equipaggio còrso all'Elba



CAMPO NELL'ELBA — Gli equipaggi di IsolaMondo hanno trovato accoglienza ed entusiasmo per il progetto di "Fratellanza Isolana", il viaggio di conoscenza e gemellanza sulle tracce della Repubblica di Corsica è stato un successo.

Dopo un passaggio a Capraia per salutare gli amici e imbarcare i ragazzi capraiesi, le prue della flottiglia hanno puntato su Capo Corso dove hanno preso i contatti con la scuola di Macinaggio e dedicato una giornata alla scoperta della natura con un'escursione lungo il sentiero dei Doganieri.

Ripreso il mare, si sono diretti a sud per approdare nel vecchio porto di Bastia, dove hanno fatto base per il resto della settimana.

Il primo incontro a Bastia è stato con il sindaco Gilles Simeoni e la sua squadra. Simeoni, nonostante i tanti impegni (è in piena campagna elettorale e all'indomani doveva ricevere un ministro francese), si è trattenuto a lungo a parlare con l'equipaggio elbano. 

"Conosceva IsolaMondo e ha usato parole molto belle nei confronti del progetto, non frasi di circostanza - dicono gli organizzatori - si è rivolto a noi in lingua còrsa e abbiamo parlato di sviluppi e coinvolgimento, della necessità di unire le isole per avere insieme una cassa di risonanza maggiore, di progetti transfrontalieri, di identità mediterranea, di essere parte dell'Europa e del mondo.

Gli abbiamo detto che per noi la Corsica e in particolare Bastia è importante, perché ha delle potenzialità enormi rispetto alle altre Isole e può amplificarne la voce, specialmente di quelle minori che soffrono problematiche gravi, in primis la scuola e lo spopolamento".

"Tutti noi, ragazzi e adulti - continuano - non abbiamo potuto fare a meno di confrontare questo atteggiamento e questa visione ampia con quella dei nostri referenti locali che ancora non hanno capito cosa è IsolaMondo.

Per la prima volta abbiamo avuto la sensazione di avere dei referenti politici che hanno capito veramente il progetto e, cosa fondamentale, se ne sono sentiti parte".

La visita a Bastia è proseguita con un incontro con gli insegnanti e i ragazzi del collegio Giraud e della primaria Charpak per un momento di scambio, gioco e condivisione, spiegando il progetto e cercando il loro coinvolgimento.

Dal 1 al 5 marzo 2016 un numeroso gruppo di studenti della scuola primaria di Cardo con le imbarcazioni di IsolaMondo raggiungerà l'Elba. 

"Un segnale forte e un fatto concreto per avvicinare le nostre Isole e i giovani Isolani che saranno l'avvenire delle nostre terre e delle nostre tradizioni".


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Ti potrebbe interessare anche:

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
I proprietari ormai anziani devono trasferirsi in paese e cercano una sistemazione per il pony. Ecco le informazioni
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Blue Lama

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Attualità

STOP DEGRADO