QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PORTOFERRAIO
Oggi 12°14° 
Domani 11°13° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
mercoledì 26 febbraio 2020

Sport giovedì 26 novembre 2015 ore 15:29

Ecco i percorsi della Granfondo Elbaleatico

La Granfondo Elbaleatico del 24 aprile è la prima tappa dell'Elba bike tour e prevede quattro tracciati di cui uno dedicato alle mountain bike



CAMPO NELL'ELBA — Gli organizzatori della manifestazione elbana, infatti, hanno creduto che l'opportunità di regalarsi una breve vacanza sull'isola d'Elba, pedalando fra i paesaggi dell'isola, dovesse essere alla portata di tutti: ciclisti accaniti o pedalatori quasi occasionali.

Ecco quindi mettere in pista ben quattro percorsi adatti veramente a ogni livello di allenamento, tre dei quali si potranno affrontare con la bicicletta da strada.

Il percorso Light, di 71 chilometri e 1115 metri di dislivello è adatto ad ogni tipo di allenamento. Con partenza da Portoferraio si andrà a percorrere l'anello occidentale, per giungere a Marina di Campo dove, tagliando l'isola, si tornerà verso Procchio e quindi all'arrivo al porto.

Un po' più impegnativo il percorso Classic, che con i suoi 91 chilometri e 1376 metri di dislivello porterà i partecipanti a scoprire i punti cardine dell'isola d'Elba. Dopo avere lasciato i compagni del percorso Light, i ciclisti si dirigeranno verso Lacona dove li attenderà lo scenario del golfo, per poi dirigersi a Capoliveri e di qui, dopo avere ammirato il golfo di Porto Azzurro, tornare a Portoferraio.

Serviranno gambe ben allenate per affrontare il percorso Marathon. Saranno 2191 i metri da scalare racchiusi nei 123 chilometri necessari per scoprire veramente tutta l'Elba. Abbandonati i partecipanti del percorso Classic, i partecipanti proseguiranno per Porto Azzurro, andando così a percorrere l'anello orientale dell'isola, toccando Rio nell'Elba, Rio Marina, giungendo fino a Cavo, la punta più settentrionale. Da qui si farà poi ritorno a Portoferraio.

Ogni percorso, per dare il giusto sale agonistico, presenterà un certo numero di salite cronometrate: una per il Light, due per il Classic e tre per il Marathon. Al termine della manifestazione verranno premiati i migliori scalatori di ogni tratta, ma anche i migliori di categoria sulla somma dei tempi accumulati sulle varie ascese.

Non poteva mancare anche l'offerta dedicata agli amanti della mountain bike. Per loro un solo percorso, di 53 chilometri e 1550 metri di dislivello positivo da scalare. Sebbene di lunghezza e impegno non indifferenti, il tracciato non presenta particolari difficoltà che un biker medio non sappia affrontare. 

LaGranfondo Elbaleatico del 24 aprile sarà valida come prima tappa dell'Elba Bike Tour, il giro a tappe dell'isola d'Elba, che proseguirà poi il giorno successivo con altre cinque frazioni. Coloro che decideranno di soggiornare il 23 e 24 aprile avranno la possibilità di partecipare gratuitamente alla seconda tappa del giro il 25 aprile.



Tag

Coronavirus, Ischia: insulti degli abitanti contro i pullman dei veneti: «Vergognatevi, dovete starvene a casa»

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità