Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:50 METEO:PORTOFERRAIO12°  QuiNews.net
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
martedì 23 aprile 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
A San Siro techno ad alto volume per coprire la festa Scudetto dell’Inter

Politica venerdì 16 maggio 2014 ore 22:50

Cambiare in Comune e l'esito degli incontri

Proposte e idee per il governo della città



PORTOFERRAIO — Da Cambiare in Comune riceviamo e pubblichiamo

"L’impegno di Cambiare in Comune è serio e consapevole e mentre alcuni perdono tempo e spostando l’attenzione su banali strumentalizzazioni, noi di CAMBIARE IN COMUNE continuiamo a confrontarci con i cittadini e i loro bisogni.


Ieri sera si è tenuto l’incontro con i DIPENDENTI COMUNALI al quale hanno partecipato i
lavoratori appartenenti a tutte le 4 AREE DELLA STRUTTURA:
Segreteria generale – URP­ Contratti – Controlli – Trasparenza – Anticorruzione (AREA I)
Gestione finanziaria e patrimoniale – Controllo partecipate – Servizi alla persona (AREA
II)
Gestione e valorizzazione del territorio e affari interni (AREA III)
Servizi alla persona – Opere pubbliche – Demanio (AREA IV).

Il quadro emerso, già noto a molti di noi lettori ed elettori, è tragico e niente è stato fatto per
affrontare con determinazione e risoluzione le varie problematiche legate ad un funzionale ed
efficiente funzionamento della macchina comunale.
L’incontro è stato caldo, vissuto e molto partecipato. Le cose dette sono state tante e ai vari livelli.
La macchina comunale è al collasso perché:

1) La struttura comunale è sotto organico, si è passati da 95 dipendenti nel 2005 a 74
dipendenti nel 2014. Negli anni, a fronte delle cessazioni dei rapporti di lavoro, la
Dirigenza e l’Amministrazione non ha provveduto a reintegrare l’organico con nuove
assunzioni. L’Ufficio tecnico è al collasso (ci sono solo 2 impiegati) e il servizio al
pubblico è reso con un’organizzazione da Terzo mondo, un giorno a settimana per tutti,
cittadini e professionisti, con il sistema della prenotazione alla porta dell’Ufficio la mattina
alle 6.00 del martedì. Tutto cartaceo, tutto ingolfato!
L’Ufficio Tributi è gestito da solo 3 dipendenti per un’utenza IMU di 7.000 contribuenti!
Anche il corpo di Polizia municipale è insufficiente per offrire un servizio concreto di
controllo sull’intero territorio, vi sono solo 12 vigili estate ed inverno e non si riesce a fare
un bando per assunzioni estive perché l’Ufficio personale non ha personale per farlo!

2) Non c’è rapporto e collaborazione tra l’Amministrazione (SINDACO E GIUNTA) e i
Dirigenti delle Aree. I dipendenti soffrono questa situazione per l’assenza di
programmazione, organizzazione, riorganizzazione e di momenti di confronto e a causa di
una struttura completamente disaggregata a livello tecnico e amministrativo­politico.
Da anni non partecipano a corsi di formazione, suppliscono alla grave carenza di organico
facendo straordinari non gli vengono pagati, nei mesi estivi (poiché la mensa è chiusa) non
gli vengono riconosciuti i buoni pasti nelle giornate di 9 ore di lavoro.

CAMBIARE IN COMUNE parte da qui per proporre subito soluzioni concrete e non più
rinviabili:

­ Per far funzionare con efficacia ed efficienza l’UFFICIO TECNICO introdurrà
l’AGENDA DIGITALE COMUNALE DI PORTOFERRAIO che permetterà a tutti i
cittadini e le imprese di usare canali telematici per la trasmissione di istanze e
documentazione. Nella fase transitoria a questa implementazione, attiverà il CANALE
AIDA, un portale già istituito e presente ma mai fatto funzionario dal Comune di
Portoferraio. Con AIDA si potrà trasmettere da casa o dall’ufficio SCIA, istanza di edilizia
privata libera etc….ù
Noi diciamo “NON SI PUO’ PENSARE NEL 2014 DI VIAGGIARE ANCORA CON LA
CARTA E TENERE UN UFFICIO CON SOLO 2 PERSONE. O SI AUMENTA
L’ORGANIZZA O SI INFORMATIZZANO SUBITO I SERVIZI!

­ Per fare funzionare l’intera struttura comunale con efficacia ed efficienza, procederà
subito ad un confronto puntuale con i Dirigenti di Area per definire un piano programmatico e
riorganizzativo che sblocchi questa situazione di stallo; promuoverà la formazione del
personale quale strumento motivante e di crescita professionale, individuerà con incontri mirati
le criticità, i punti di forza e quelli di debolezza si cui intervenire a breve, medio e lungo
termine. Con tutto questo ci piacerebbe che i dipendenti del Comune fossero un orgoglio per i
propri cittadini!

Ora è necessario partire da qui per fare il VERO CAMBIAMENTO. E noi su questo ci
impegneremo!

CAMBIARE IN COMUNE ringrazia i dipendenti comunali intervenuti per tutti gli spunti, le
criticità e i propositi evidenziati e invita i cittadini ai seguenti incontri:

– Oggi venerdì 16 maggio 2014 ore 18.30 presso la nostra sede in centro (ex creperia) con
l’ASSOCIAZIONE ARCHITETTI ELBANI;

– Sabato 17 maggio 2014 ore 16.00 presso il Bar Le Sirene per un evento musicale e di
confronto pubblico.

Vi aspettiamo numerosi come sempre!"


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Ti potrebbe interessare anche:

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno