Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 16:15 METEO:PORTOFERRAIO23°28°  QuiNews.net
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
mercoledì 23 giugno 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Nicola Tanturli, il momento in cui il bimbo viene portato in salvo dai carabinieri

Attualità mercoledì 26 agosto 2015 ore 13:23

Bertucci risponde sulle case minime

L'essessore risponde ala denuncia del consigliere Del Torto sul degrado nelle case popolari: "Cerca solo visibilità, bastava informarsi"



PORTOFERRAIO — "Mi meraviglia che un consigliere così attento come la Del Torto, non si sia informata con gli Uffici del Comune o avesse preso contatto con Casalp, avrebbe avuto le risposte direttamente dagli interessati, ma questo non le andava perchè quello che il consigliere cerca è visibilità.

I fatti che la Del Torto evidenzia, non sono da attribuire né all'Assessorato che ricopro nè a Casalp, ma i ritardi sono dovuti alle innumerevoli innovazioni del Governo sugli appalti pubblici, come le spiegherà il responsabile di Casalp. 

Per quanto riguarda il fatto che nessun Amministratore si sia fatto vedere dagli inquilini della palazzina, vorrei mettere al corrente il Consigliere che il sottoscritto è stato più volte presente in P.za Dante sia da solo, sia accompagnato dal geometra di Casalp per evidenziare la gravità della situazione dello stabile e abbiamo insieme fatto anche dei sopralluoghi dentro alcuni appartamenti, tant'è che alcuni inquilini ci hanno manifestato gratitudine e in qualche caso invitati a restare a pranzo con loro. 

Quindi inviterei la Consigliera Del Torto di andare negli uffici preposti, così potrà avere una risposta a tutte le sue richieste. In questo caso però non potrà avere l'unica cosa che realmente le interessa: la visibilità.

Allego una comunicazione di Casalp la quale spiega nel dettaglio tempi e fatti dell'accaduto. 

In data 15 aprile 2015, a seguito del distacco di parte di intonaco dalla facciata dell'immobile, segnalato alla Società da parte dei VVFF, è stato affidato d'urgenza l'incarico ad una ditta di fiducia, per la messa in sicurezza del fabbricato; la ditta ha provveduto tempestivamente ad effettuare quanto necessario alla messo in sicurezza; contestualmente è stato affidato l'incarico ad un tecnico della Società affinchè valutasse la tipologia dell'intervento da realizzare ed i costi conseguenti; 

in data 15 giugno, ultimata la valutazione dell'intervento, il capitolato speciale d'appalto ed il computo metrico estimativo, è stata avviata la gara; I lavori sono stati affidati in data 2 luglio alla Ditta Santa Giulia; Valutate congiuntamente alla ditta le difficoltà di reperire alloggiamenti per le maestranze nei mesi estivi, è stato concordato di avviare i lavori entro il prossimo 15 settembre.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
"Sequenza numerica utilizzata come simbolo di odio verso le forze dell’ordine". Individuati grazie alla videosorveglianza gli autori del gesto.
Orari traghetti Elba Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Salvatore Calleri

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

CORONAVIRUS

Attualità

Attualità

Imprese & Professioni