QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PORTOFERRAIO
Oggi 12°14° 
Domani 11°13° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
sabato 22 febbraio 2020

Attualità sabato 05 ottobre 2013 ore 20:20

Avvocati per la riapertura del Tribunale. Di Tursi "L'Elba ne ha il diritto"



ISOLA D'ELBA - Gli avvocati dell'isola d'Elba portano avanti la loro battaglia per la riapertura del tribunale elbano. La situazione è complessa, ma loro sono convinti che l'Elba possa riuscire nell'impresa. Le parole di Paolo Di Tursi per la categoria. "L'Avvocatura elbana, a dispetto dei risultati dei sondaggi, è invece fermamente convinta della riapertura della Sezione distaccata del nostro Tribunale. L'Elba ha le ragioni e la forza per ottenere quello che le spetta di diritto, combattendo una battaglia democratica. Quello che non va più tollerato è il disfattismo, il vittimismo fine a se stesso ed uno strisciante fatalismo (è uno dei mali da sconfiggere al più presto). La questione è in realtà molto più semplice; la Sezione del Tribunale di Portoferraio può e dovrà essere riaperta. La sanità, la scuola, la giustizia sono temi fondamentali sui quali il territorio può e deve confrontarsi, avendo però poi l'obbligo di rappresentarsi nei confronti delle altre Istituzioni con un' unica voce. Continua quindi la raccolta delle schede elettorali e delle firme degli elbani, quali forme di protesta da parte della cittadinanza per il taglio dei servizi. Domani 6 ottobre, meteo permettendo, sarà installato un altro gazebo nella piazza del Comune di Campo nell'Elba, dalle ore 10,00 alle 19,00. Al contempo, unitamente alle forze politiche ed a Sindaci dell'Elba, abbiamo richiesto un incontro a Roma con personalità politiche ed istituzionali di primo piano, alle quali denunciare i gravi disagi dei cittadini elbani e delle forze dell'Ordine a seguito della chiusura ( che noi continuiamo a ritenere solo temporanea) della nostra Sezione del Tribunale. L' Associazione Forense intende anche, da subito, manifestare piena solidarietà al personale ( docente e non ) dell' Isis Foresi che ha proclamato lo stato di agitazione. La scuola elbana soffre di evidenti e gravi difficoltà non più tollerabili, e bene fanno gli operatori del settore a denunciarne le storture ed a far suonare la sveglia. Bisognerà che anche i cittadini alzino il livello di questa protesta , per evitare i soliti interventi tampone, senza poi metter mano ad interventi strutturali. L' Avvocatura elbana è a fianco del mondo della scuola e della sua battaglia, che è una battaglia di tutti gli elbani. I nostri figli hanno, e pretendono, pari dignità e trattamento, così come tutti gli operatori del settore. Sarà poi anche il caso di iniziare ad individuare le responsabilità di questa storica difficoltà".


Tag

Genova, la visita nel cantiere del nuovo ponte

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità