Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:53 METEO:PORTOFERRAIO15°18°  QuiNews.net
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
martedì 11 maggio 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
L'ultimo saluto a Luana, morta sul lavoro a 22 anni: applausi, palloncini e forte commozione

Attualità venerdì 26 marzo 2021 ore 12:18

Soccorsa tartaruga marina spiaggiata alla Biodola

Aveva inghiottito un pesce intrappolato in una rete da pesca. Dopo i primi soccorsi è stata trasferita all'Acquario di Livorno in condizioni gravi



PORTOFERRAIO — Una tartaruga marina è stata soccorsa sulla spiaggia della Biodola, a Portoferraio.

Lo ha fatto sapere Yuri Tiberto, titolare dell'Acquario dell'Elba, che ha pubblicato un post su Facebook.

"Primo intervento 2021 a sostegno dell'Osservatorio Toscano per la Biodiversità.   ha scritto Tiberto - Ritrovata e recuperata dagli uomini della Capitaneria di Porto di Portoferraio una piccola tartaruga marina (Caretta caretta) in condizioni piuttosto serie. L'animale è stato trovato semi-spiaggiato alla Biodola, ed è arrivato all'Acquario dell'Elba poco dopo le 13 per una prima analisi. Abbastanza semplice la diagnosi: la giovane Tartaruga aveva inghiottito un pesce intrappolato in una rete da pesca in nylon molto fine, finendo così intrappolata nella rete stessa e semi-strozzata dall'indigesto boccone. La notevole presenza di alghe e parassiti fanno pensare a una permanenza alla deriva di parecchi giorni. Di concerto con la Dott.ssa Mancusi e la Prof.ssa Letizia Marsili, si è organizzato, sempre per il tramite della Guardia Costiera, un immediato trasferimento al centro specializzato dell'Acquario di Livorno, dove ci auguriamo si possa intervenire con successo".

"Per ora,  ha spiegato Tiberto - la nostra piccola amica è stata abbastanza fortunata, in quanto le reti da posta, anche se raramente capita che catturino accidentalmente le tartarughe, sono purtroppo quasi sempre letali, impedendo all'animale di riemergere per respirare. E quindi: un grande in bocca al lupo alla Tarta, e un grazie a chi ha fatto la segnalazione, alla CdP-Guardia costiera, e a tutto il team dell'Osservatorio Toscano per la biodiversità, di cui ci onoriamo di far parte!"

Nei giorni scorsi, sempre sulla spiaggia della Biodola, era stata trovata la carcassa di una tartaruga marina e si attende l'esito delle analisi per conoscerne le cause della morte (vedi articolo correlato sotto).

Primo intervento 2021 a sostegno dell'Osservatorio Toscano per la Biodiversità. Ritrovata e recuperata dagli uomini...

Pubblicato da Yuri Tiberto su Giovedì 25 marzo 2021
Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
Orari traghetti Elba Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Alfredo De Girolamo e Enrico Catassi

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Cronaca

CORONAVIRUS