Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:53 METEO:PORTOFERRAIO15°18°  QuiNews.net
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
martedì 11 maggio 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
L'ultimo saluto a Luana, morta sul lavoro a 22 anni: applausi, palloncini e forte commozione

Attualità giovedì 11 febbraio 2021 ore 10:20

Canile Elba, quasi mille firme su petizione online

L'associazione Animal Project nella petizione rivolta ai sindaci elbani chiede la realizzazione del canile-gattile comprensoriale



ISOLA D'ELBA — L'associazione Animal Project nelle giornata di ieri ha lanciato una petizione online sul sito change.org per chiedere la realizzazione del progetto del canile-gattile comprensoriale e il pronto soccorso animali H24 all'Elba.

In poche ore la petizione ha raggiunto quasi mille adesioni.

Qui di seguito pubblichiamo il testo della petizione con le richieste rivolte al Comune di Capoliveri, ente capofila per la realizzazione del canile comprensoriale elbano e agli altri 6 sindaci dell'isola d'Elba.

"Chiediamo ai Sindaci elbani di realizzare il progetto del canile/gattile e pronto soccorso veterinario H24.

Siamo nel 2021 e all’Isola d’Elba manca ancora un canile!

Ma non solo! Manca anche una clinica veterinaria H24 e l’ultimo collegamento per il continente parte alle 20,30. 

Questo vuol dire che in caso di emergenza esiste il rischio concreto che nessun veterinario risponda al telefono e che un animale muoia senza possibilità di salvarlo. Purtroppo è capitato. 

All’Elba vivono 30.000 persone, ma durante la stagione estiva si arriva anche a 200.000 presenze con i turisti, molti dei quali accompagnati dei loro amici animali.

Per questo motivo non è più tollerabile l'assenza di un canile/gattile e del relativo pronto soccorso veterinario H24.

I Comuni elbani nel corso degli ultimi 20 anni hanno perso ingenti finanziamenti pubblici e privati (parliamo di 835.000 euro!) e nonostante un preciso obbligo di legge ad oggi manca ancora una struttura per ospitare cani vaganti e abbandonati e gatti in difficoltà.

L’iter di approvazione del progetto era quasi giunto al termine, quando si è appreso che la Fondazione tedesca disponibile a finanziare buona parte dell’opera si è ritirata per il troppo tempo trascorso.

Ora i 7 Comuni elbani devono trovare le risorse finanziarie necessarie per coprire i costi di realizzazione del canile/gattile e la spesa, suddivisa tra tutti, non è affatto ingente.

Chiediamo ai Sindaci dei Comuni elbani di realizzare finalmente, dopo 20 anni dall’avvio dell’iter, un canile/gattile e pronto soccorso veterinario H24 come previsto dalla Legge 281/1991 e dalla Legge regionale toscana n.59/2009 e come stabilito nella Convenzione che hanno firmato nel 2018.

Oltre all’obbligo giuridico esiste un preciso dovere etico e di civiltà verso noi cittadini ed i nostri animali che non potendo chiederlo direttamente fanno sentire la loro voce tramite noi.

Portate a termine il progetto! Quando accadrà i nostri e vostri animali avranno la possibilità di essere curati nel week end e anche di notte, i più sfortunati avranno un rifugio e le attenzioni che meritano, perché non c'è cosa peggiore di sentirsi impotenti e soli davanti al dolore dei nostri amati compagni di vita".

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
Orari traghetti Elba Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Alfredo De Girolamo e Enrico Catassi

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Cronaca

CORONAVIRUS