Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 12:37 METEO:PORTOFERRAIO19°21°  QuiNews.net
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
domenica 19 maggio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Una lince rossa si intrufola nel giardino del resort

Cultura mercoledì 28 agosto 2013 ore 21:35

"Devozione popolare", a Porto Azzurro la presentazione del libro di Paolo Casini



PORTO AZZURRO - Il prossimo 2 settembre alle 21.30 presso la piazzetta della Pianotta a Porto Azzurro, Italia Nostra Sezione Isola d'Elba e Giglio ha il piacere di presentare il libro "Devozione popolare" del Prof. Paolo Casini. Introdurra' l'opera e l'autore il Sindaco Luca Simoni. Il Sindaco presenta anche a nome di Italia Nostra, di cui e' socio. Questo volume e' il risultato di un'indagine di dieci anni di lavoro dell'autore nell'Arcipelago Toscano sulle immagini di devozione popolare, alla ricerca di tabernacoli, targhette votive, cappelle, oratori e chiese, e dedicata ai suoi simboli e personaggi. Tra i tabernacoli sono state comprese anche le statue devozioni poste sul fondo marino. Una parte e' dedicata all'isola d'Elba, con la collaborazione di Mario Forti, e un'altra alle isole minori Capraia, Giglio, Giannutri, Gorgona, Montecristo e Pianosa. La presentazione e' di Michelangelo Zecchini, storico e archeologo. Da questo lavoro scaturisce un territorio che sorprende per la ricchezza di testimonianze non solo di fede, ma anche artistiche e architettoniche, che rappresentano un interessante patrimonio culturale da salvaguardare e da proteggere.

Nella prefazione si legge:

(…) i tabernacoli costituiscono una preziosa testimonianza di devozione popolare di antica tradizione. A patto, ben inteso, di riuscire a distoglierci dalla nostra quotidianità così veloce e superficiale, potremmo anche piacevolmente notare nelle strade più tranquille e nei sentieri di campagna, omaggi di fiori e lumi votivi, un fazzoletto legato a testimonianza delle lacrime versate o un mazzo di fiori con il quale la sposa si è presentata all’altare; tutto questo affidato a quelle stesse immagini che nei secoli sono state silenziose ascoltatrici di preghiere e di suppliche da parte del cosiddetto “popolino”. Ma la storia, oltre che questa forma di culto, ci ha tramandato anche immagini devozionali gelosamente conservate nelle molte chiese e cappelle. Statue, dipinti, crocifissi, sono lì a testimoniare la volontà di fermarsi con la mente e concedersi momentaneamente a quella spiritualità che per secoli ha sollevato l’animo dei devoti…

Da questo lavoro scaturisce un territorio che sorprende per la sua ricchezza di testimonianze non solo di fede, ma anche artistiche. Tali immagini ed i luoghi che le custodiscono sono preziose testimonianze di un enorme patrimonio culturale che in alcuni casi si identifica in vere e proprie emergenze storiche ed architettoniche... Accanto ad iniziative pregevoli, ci sono altrettante emergenze conservative, di restauro e di valorizzazione che... potrebbero rappresentare non solo una preziosa ricchezza storico-culturale, ma anche motivo per visitare l’arcipelago anche al di fuori del periodo di vacanza solo estiva ma distribuita tutto l'anno.

Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Ti potrebbe interessare anche:

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
È stato riaperto al pubblico il teatro "napoleonico" dedicato al tenore elbano Renato Cioni. Ecco gli interventi realizzati e la sua storia
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Blue Lama

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Sport

Cronaca

Attualità

Sport