QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PORTOFERRAIO
Oggi 13°16° 
Domani 14°16° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
giovedì 14 dicembre 2017

Attualità sabato 04 febbraio 2017 ore 10:09

Biblioteca multimediale realizzata in crowfunding

Il progetto Topi da biblioteca è stato realizzato grazie alla raccolta mi molte piccole donazioni da parte di imprese, cittadini e associazioni

CAPOLIVERI — Da tempo all’interno della scuola media di Capoliveri docenti, studenti e famiglie coltivavano il desiderio di realizzare una biblioteca scolastica in grado di dotare i ragazzi di quel primario strumento per la loro formazione. E pochi giorni fa quel sogno si è finalmente concretizzato. 

Il progetto Topi da Biblioteca, al quale docenti, studenti e famiglie di Capoliveri stavano lavorando, ha dato i suoi frutti e lo scorso mese di gennaio è stata inaugurata la Biblioteca Multimediale della scuola media di Capoliveri. 

"Un bellissimo risultato che ci rende tutti molto orgogliosi -  spiega la dott.ssa Lorella Di Biagio, dirigente scolastico dell’istituto capoliverese  - grazie al progetto Topi da Biblioteca i nostri ragazzi oggi hanno nuovi importanti stimoli per la loro formazione e per potenziare le loro competenze. 

Questa biblioteca - prosegue Di Biagio - frutto di un grande lavoro di squadra è a disposizione di tutti i nostri studenti e del corpo insegnante e costituisce risorsa importante per tutta la nostra comunità visto che già a partire da questo mese di febbraio daremo il via a tutta una serie di incontri con autori che saranno aperti a tutti". 

Il progetto Topi da Biblioteca è stato realizzato grazie al metodo del crowfunding, un vero e proprio processo collaborativo che ha coinvolto tantissime persone e che si basa sul microfinanziamento collettivo per il supporto di iniziative promosse in un particolare ambito, in questo caso rendendo possibile offrire alla comunità nuovi servizi e opportunità. 

"La nostra biblioteca scolastica - sottolinea la dott.ssa Di Biagio - realizzata grazie al contributo di tutti i cittadini, ma anche grazie al supporto indispensabile dell’amministrazione comunale e di Banca dell’Elba, è un servizio completo che diventa luogo per lo studio e la realizzazione di interessanti laboratori didattici, ma anche luogo di incontro e di approfondimento per tutta la comunità perché così è giusto che sia.

Un luogo di cultura e di scambio per tutti, dunque, di cui siamo fieri. Un grazie particolare - ha concluso la prof.ssa Di Biagio - lo rivolgo agli  ideatori del progetto, i prof.ri Maestrini e Marmeggi e a tutto il corpo docente che insieme ai ragazzi e alle loro famiglie hanno dato il massimo perché questo sogno diventasse realtà. 

Grazie a tutti finanziatori, a Banca dell’Elba e all’amministrazione comunale che ci hanno supportato da subito. E un grazie anticipato a tutti coloro che interverranno ai nostri incontri con l’autore che partiranno il 22 di febbraio con Thomas Mazzantini. Vi aspettiamo numerosi".

Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità