QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PORTOFERRAIO
Oggi 12°18° 
Domani 11°14° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
sabato 25 novembre 2017

LEGAMI D'AMORE — il Blog di Malena ...

Malena ...

Sono nata in un paese straniero e provengo da una famiglia italiana. Fin da giovane le persone si sono sempre confidate con me: donne, giovani, figlie, nipoti, sorelle, comari, amici. Restavano ore a raccontarmi le loro storie e i sentimenti provati durante i loro vissuti. L'argomento più chiacchierato è l'amore in tutte le sue sfaccettature e ho deciso pertanto di parlarne affinché si possa trarre spunto per riflettere sulla differenza di genere.

Il segreto di Pulcinella

di Malena ... - giovedì 29 settembre 2016 ore 17:09

Pulcinella è una donna che tutti definiscono “attizzante”. Non è bella ma ha un atteggiamento provocante e sexy per il maschio che guarda. Ha una salute non proprio perfetta (pertanto sta spesso in pigiama) e nonostante tutto non si è fatta mancare niente in quanto a esperienze vissute. Non essendo molto alta dà l’idea di un pulcino tenero e sperduto. 

E’ la sorella maggiore di altri tre figli/e dei quali in qualche modo si è fatta carico. Il padre è spesso assente per motivi di lavoro e le donne di famiglia hanno fatto e sfatto, a piacimento, l’educazione dei figli senza peraltro ottenere grandi risultati. Pulcinella difatti completa gli studi e sposa piuttosto giovane pur di togliersi da una famiglia dai valori molto “leggeri” in cui il sesso era ritenuto “fattibile”, purché fatto con furbizia, da non lasciare tracce sensibili. 

La donna si separa pochi anni dopo, a seguito della scoperta di un tradimento, mal sopportato, da parte del marito, senza pensarci su due volte e si dedica, una volta libera da impegni, al mondo della moda dove trova il suo nuovo uomo nella classica relazione tra la “sottoposta” (in tutti i sensi) e il suo capo. Per diversi anni fa una vita sfrenata e sregolata dove partecipa a serate ricche di sesso, alcol, un po’ di polvere, saltando da una storia all’altra fino a quando non conosce un uomo, più grande di lei di qualche anno, con il quale concepisce una bambina che attualmente ha 5 anni. 

L’uomo in questione, al tempo dell’inizio della loro relazione, stava con una donna e pertanto il menage, era un trio ben costituito anche sul piano orizzontale, sfumato poi dopo la nascita della bambina. Tutto sembrava tornare alla normalità e alla serietà per Pulcinella che poteva godersi la sua piccola e il suo compagno. 

Tornando a casa un giorno però, trova il suo uomo in atteggiamenti chiaramente pornografici con la donna della pulizie e, nonostante Pulcinella voglia far finta di niente, il rapporto si deteriora ulteriormente. La donna a quel punto, intraprende altra relazione con un uomo più grande di lei di venti anni, pur sapendo che tale amante durerà da Natale a Santo Stefano, per come si stava sviluppando e per la situazione sentimentale ingarbugliata di lui. 

Pulcinella ci stava tanto bene e pertanto se ne fregava del futuro anche se nel suo intimo un “filmino a lieto fine” se lo era fatto. La storia termina dopo pochi mesi, come i contratti di lavoro a tempo determinato, come era prevedibile. Finisce anche la relazione con il compagno ufficiale che oltretutto presenta problemi economici consistenti, lasciando Pulcinella nello sconforto. Rimane impigliata alla prese della sopravvivenza, e nella necessità elementare di aguzzare il suo ingegno e la sua fantasia alla ricerca di espedienti per sfuggire alla sopraffazione di questo sfortunato momento della sua vita. 

Diventa però goffa e sfrontata nello sfruttare amicizie e conoscenze pur di sbarcare il lunario e campa di artifici. Qualche tempo dopo incontra un altro uomo nel quale spera, vista la buona posizione economica di separato e con una figlia della stessa età della sua creatura, di poter uscire da quella situazione di sofferenza estrema non solo dal punto di vista sentimentale ed emotivo ma anche economico e sociale. La storia dura poco più di un anno e abitando entrambi, distanti diversi chilometri l’uno dall’altro, diventa difficile da vivere se non si fanno scelte comuni di convivenza come una vera coppia. 

L’uomo naturalmente non prende posizioni e Pulcinella è di nuovo sfortunata poiché i suoi sospetti non sono infondati. Scopre difatti indumenti intimi femminili nell’appartamento di lui come prova dell’esistenza di una vita parallela condotta da quest’ultimo bell’ esemplare di uomo che il destino le ha messo di fronte. La storia di Pulcinella non è un segreto, poiché nonostante i tentativi di tenere nascosto tale vissuto, è ovvio a tutti, quanto è accaduto a questa donna. Lei oltretutto è dotata di una forte ironia e crede, di prendersi gioco degli uomini, svelando i retroscena delle situazioni scottanti da lei vissute con dei malfidati e mascalzoni, non considerando che ingenuamente rivela dei segreti che le se ritorcono contro. L’uomo infatti, pur riconoscendo la parità dei sessi, la libertà dei costumi e quant’altro, al momento di scegliere una donna come compagna per la vita, se ne guarda bene dal farlo con colei che si è data a più uomini.

Consiglio per le donne che vogliono sistemarsi oppure per quelle innamorate perse che vogliono metter su famiglia: mentite!. Mentite più che potete!. Anche se il vostro uomo non vi crederà al cento per cento, si illuderà al punto, di considerarsi il secondo, al quale vi siete concesse, considerando fra se che con il primo avete commesso uno sbaglio e che con lui vi riscatterete dell’errore commesso poiché lui è l’eroe che vi salverà.

Malena ...

Articoli dal Blog “Legami d'amore” di Malena ...

Ultimi articoli Vedi tutti

Sport

Politica

Attualità

Attualità