QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PORTOFERRAIO
Oggi 21°23° 
Domani 22°23° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
giovedì 30 giugno 2016

Attualità sabato 09 gennaio 2016 ore 10:11

Traghetti, l'Appe aspetta la sentenza su Moby

L'Authority rimanda al 31 gennaio la decisione sugli slot dei traghetti aspettando la decisione dell'autorità garante della concorrenza su Moby

PORTOFERRAIO — Prende tempo l'Authority portuale sugli slot dei traghetti per la prossima estate: occhi puntati al 30 gennaio quando l'Agcm (Autorità garante della concorrenza e del mercato) emetterà la propria sentenza sulla presunta concentrazione in capo a Moby-Toremar.

E' quanto si desume dalla lettura dell'ordinanza firmata dal commissario straordinario Luciano Guerrieri in merito all'approvazione delle programmazioni del periodo invernale 2016. In sostanza "sono approvate le programmazioni relative ai mesi di gennaio e febbraio 2016 confermate dalle Compagnie Moby S.p.A. e Toremar S.p.A - si legge nel documento - per quest’ultima come integrata e modificata dalla richiesta di variazione oraria da parte della Regione Toscana (lo spostamento su Cavo, ndr) così da consentire loro l’avvio dei rispettivi servizi di linea nei termini rappresentati, con riserva di ogni azione di coordinamento successivo, eventualmente ritenuta opportuna o necessaria ad esito del procedimento".

In più, e qui sta il secondo motivo della dilazione, si decide di "avviare il procedimento di cui all’istanza di BN di Navigazione S.p.A. ricevuta con nota del 18 dicembre 2015" e quindi di "spostare il termine fissato dalla regolamentazione al 31 gennaio 2016 per la definizione del procedimento relativamente alle programmazioni nel loro complesso".

Blu Navy, nella sua istanza che verrà giudicata in questo mese, ribadisce la richiesta di quattro coppie di corse in più nel periodo estivo per poter sostenere il costo di una programmazione anche invernale delle corse spezzando così il monopolio invernale della coppia Moby-Toremar. In più Blunavy chiede più spazio per poter operare con una seconda nave e per fare ciò ha richiesto uno scambio di face orario con Moby, richiesta rimandata al mittente l'anno scorso.

Anche Forship ha confermato la volontà di ripresentarsi ai blocchi di partenza per la prossima stagione con gli stessi accosti del 2015.hanno comunicato all’autorità portuale la volontà di confermare nel 2016 gli accosto ottenuti nel 2015.

Luca Lunedì
© Riproduzione riservata

Tag