QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PORTOFERRAIO
Oggi 18°20° 
Domani 18°19° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
mercoledì 25 maggio 2016

Attualità giovedì 11 febbraio 2016 ore 14:59

La Fondazione Elba ringrazia le forze dell’ordine

Dopo le operazioni antidroga portate a termine sul territorio e nelle scuole la Fondazione Isola d’Elba ringrazia gli agenti

PORTOFERRAIO — "Riteniamo doveroso – dice oggi il presidente della Fondazione Marco Mantovani - ringraziare le forze dell’ordine e in particolare i Carabinieri per le importanti azioni repressive nei confronti del traffico di stupefacenti sull’Isola d’ Elba. Ci complimentiamo per i successi ottenuti e ancor di più per il chiaro intento di voler continuare a combattere con il massimo impegno le organizzazioni criminali, perché di questo si tratta, che sfruttano e manipolano i nostri giovani".

"Il disagio giovanile all’ Elba - aggiunge il presidente della Fondazione - va prevenuto e affrontato con strategie diverse, ma senza un efficace controllo del territorio da parte delle forze dell’ordine ogni sforzo sarebbe vano. La stessa Fondazione si sta impegnando sul fronte della prevenzione e ringraziamo per questo le commissioni che si sono particolarmente dedicate ad alcuni aspetti di questo problema".

"Ricordiamo anche che il coefficiente la sicurezza è per la nostra isola un grandissimo valore aggiunto, per nulla banale, anche nell’offerta turistica . Oggi sono poche le località che possono garantire la sicurezza dei propri ospiti come può farlo l’Elba. 

Vogliamo però aggiungere un'altra considerazione importante: da molti anni la nostra isola rappresenta un interessante mercato potenziale che ha attratto anche attenzioni disoneste, ma nonostante questo sembra che qui le organizzazioni criminali non riescano ad attecchire, non solo grazie alla realtà insulare e all’ottimo lavoro svolto dalle forze dell’ordine, ma grazie anche ad un tessuto sociale sostanzialmente onesto ed impermeabile alle tentazioni di facili guadagni illeciti. 

E’ un onore - conclude il Mantovani - vivere e lavorare su un territorio che forse ha tante criticità , ma dove la gente ha un codice morale e una dignità che si traducono in amore per la propria terra e per i sani valori della società civile".

Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Politica

Attualità

Attualità

Attualità