QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PORTOFERRAIO
Oggi 13°16° 
Domani 14°16° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
giovedì 14 dicembre 2017

Attualità martedì 21 marzo 2017 ore 11:53

Crociere, il calendario elbano parte in sordina

Calendario degli accosti per le navi da crociera: 95 programmati, boom a maggio e previsioni per 29mila passeggeri. Incognita contributo di sbarco

PORTOFERRAIO — E' una partenza in tono minore quella della stagione crocieristica elbana, almeno a giudicare dal calendario degli accosti pubblicato dall'Autorità Portuale di Piombino e dell'Elba.

Sono infatti, al momento, solo 95 le visite prenotate dalle navi passeggeri quando furono 120 nel 2016110 nel 2015 quando sull'isola arrivarono 37.486 crocieristi, con un aumento del 37% rispetto all’anno precedente.

Un dato che tuttavia non preoccupa in maniera eccessiva gli addetti ai lavori: "C'è una lieve flessione - spiega Antonella Giuzio, consigliere comunale, operatrice per l’agenzia Tesi Viaggi ed ex assessore al turismo - ma è un dato che è suscettibile di variazioni all'interno della stagione, basta che una compagnia da qui a qualche mese decida di puntare sull'Elba e i numeri possono aumentare".

La previsione per il numero passeggeri si attesta intorno ai 29mila, anche questo dato minore rispetto alle previsioni per il 2016 quando si puntava a superare il muro dei 40mila. Scorrendo il calendario degli accosti e i nomi delle navi in arrivo si nota come l'Elba sia uscita dal circuito della Costa Crociere, uno dei maggiori operatori del settore.

"Sono scelte cicliche - spiega ancora Giuzio - le compagnie cambiano i porti per diversificare l'offerta turistica, da quanto si vede però arriveranno lo stesso alcune navi di grandi dimensioni". Il riferimento è alla regina della stagione: la tedesca Aida Aura che ha programmato 6 visite e capace di portare 1.300 passeggeri a Portoferraio.

Il calendario. L'inaugurazione della stagione avverrà a breve, il prossimo 26 marzo con l'arrivo della Arethusa, poi già ad aprile si entra nel vivo con 8 accosti ma il boom è previsto per maggio: 21 accosti complessivi con la presenza contemporanea di 3 navi sia il 7 maggio che il 21 maggio.

A giugno sono 19 le navi in arrivo calendarizzate mentre c'è una battuta d'arresto nei mesi centrali: 9 a luglio e 9 ad agosto. Aumentano i numeri già a settembre con 12 accosti e 15 ad ottobre con il pieno di 3 navi il 2 ottobre mentre, sarà ancora l'Arethusa a chiudere la stagione il 3 novembre.

Tassa di sbarco. Se i numeri non preoccupano gli operatori turistici, lo fa invece l'allargamento anche ai turisti ospitati sulle navi da crociera, del pagamento della tassa di sbarco (aumentata a 3,50 euro nei mesi centrali della stagione) deliberato dai sindaci elbani: "Se dobbiamo sperare in nuove prenotazioni questo decisamente non aiuta - spiega ancora Giuzio - l'effetto di questa decisione è ancora tutto da valutare ma sicuramente non incoraggia le compagnie a scegliere l'Elba".

Luca Lunedì
© Riproduzione riservata

Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità