QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PORTOFERRAIO
Oggi 25°28° 
Domani 24°26° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
lunedì 16 luglio 2018

Sport martedì 03 luglio 2018 ore 10:15

Elbable 2018, lo spettacolo del giro dell'Elba

Ben 27 le imbarcazioni che hanno partecipato alla regata velica organizzata da Yacht Club Cala de’ Medici e dal Circolo della Vela di Marciana Marina



MARCIANA MARINA — L’edizione 2018 di Elbable, la regata che fa il giro dell’Elba organizzata dallo Yacht Club Cala de’ Medici e dal Circolo della Vela di Marciana Marina, in collaborazione con il Porto turistico di Rosignano Marina Cala de’ Medici, ha regalato spettacolo.

Nei giorni 22, 23 e 24 giugno, con partenza e arrivo dal borgo di Marciana Marina, 27 equipaggi si sono sfidati sin dalla scelta iniziale, quella di effettuare la circumnavigazione dell'isola o in senso orario o in senso antiorario, assoluta particolarità della sfida: 17 quelle che hanno deciso di compiere il giro in senso orario, mentre 10 sono stati gli armatori che hanno deciso di fare il giro in senso antiorario.

I vincitori sono stati, per la Classe IRC: 1ª classificata imbarcazione OSCAR 3 (Mylius 65 FD), 2ª classificata imbarcazione TWIN SOUL B, 3ª classificata MISTRESS (Vismara 50) tutte e tre battenti guidone dello Yacht Club Cala de’ Medici.

Al 1° posto della classe ORC si è posizionata TWIN SUOL B, Mylius 80 del Socio YCCM e titolare del cantiere piacentino Luciano Gandini, posizionatasi anche al secondo posto della Classe IRC. Il 2° posto è andato, invece, a JOY (Ice 60), mentre il 3° a RE MAX (Hanse 630).

La veleggiata, suddivisa in 4 gruppi per i numerosi iscritti, ha visto ai primi posti nelle rispettive categorie: ZIO CELESTE, J24 del Socio del Circolo della Vela di Marciana Marina Giampiero Uglietta, JERICOACOARA (XP 39), TAMARA (Sun Odissey 49) e DRAGON (Vismara).

Alcune curiosità: ZIO CELESTE, con i suoi 7.30 mt, è stata l’imbarcazione più piccola ad aver preso parte alla regata, mentre il trofeo Challenger “Ci vediamo a cena” per l’ultima barca ad essere rientrata all’ormeggio è andato a BLUCOLOMBRE, che ha accettato con grande sportività il premio.

Anche per questa edizione, come di consueto, non sono mancati i festeggiamenti e i momenti di aggregazione: in totale circa 250 persone si sono messe in gioco, divertendosi e interpretando nel migliore dei modi quello che dovrebbe essere lo spirito dello sport della vela.



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità