QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PORTOFERRAIO
Oggi 18°19° 
Domani 20°21° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
giovedì 19 ottobre 2017

Sport venerdì 22 settembre 2017 ore 17:39

Comas e la sua Stratos in testa al rally storico

La Stratos di Eric Comas

La seconda giornata di gara ha visto il sorpasso dell'ex pilota di Formula 1 sulla Lancia Delta di Lucky. Andrea Volpi primo degli elbani

CAPOLIVERI — I francesi Eric Comas e Yannick Roche, su una Lancia Stratos, sono i primi leader del XXIX Rallye Elba Storico – Trofeo Locman Italy. Dopo le prime sei prove speciali, corse tra la serata di ieri ed oggi,l’equipaggio transalpino passando al comando della classifica dalla quarta prova speciale, sopravanzando la Lancia Delta Integrale 16V del vicentino “Lucky”, in coppia con Fabrizia Pons, autori di una grintosa prima parte di gara.

Comas è al comando anche del secondo raggruppamento, “Lucky”, al quarto mentre per adesso terzo assoluto è il valtellinese Lucio Da Zanche, in coppia con De Luis, su una Porsche 911 RS. Quarta piazza provvisoria per i senesi Salvini-Tagliaferri, (Porsche 911 RS), particolarmente grintosi e quinto il piacentino Elia Bossalini, affiancato dal siciliano Granata (Porsche 911 SCrs), incappato, ieri sera, in alcuni errori, costati tempo prezioso.

Nel terzo raggruppamento è stata bagarre tra l’austriaco Karl Wagner (Porsche 911 SC) ed il pisano Gian Marco Marcori (Porsche 911 SC), con il transalpino davanti al driver di Santa Croce sull’Arno, di 9”4.

Il primo raggruppamento è saldamente in mano ai varesotto Dell’Acqua-Paganoni (Porsche 911S), con oltre due minuti su Parisi-D’Angelo(Porsche 911S) e tre su Giuliani-Sora, con una meno potente Lancia Fulvia HF.

Il migliore dei driver elbani è Andrea Volpi, con una VolksWagen Golf GTI, affiancato da Maffoni. Già da ieri sera si sono imposti all’attenzione generale con prestazioni cronometriche di alta classifica, che li hanno portati anche dentro la top ten assoluta. Adesso sono in dodicesima posizione, dietro a Wagner e Marcori nel terzo raggruppamento.

Nella speciale classifica dei piloti elbani seguono Galullo - Mattei in 18.ma posizione, Giudicelli e Giusti in 24.ma, Allori -Caldarera in 26.ma, Costa - Lazzaroni in 40.ma.

Nel Trofeo A112, il più veloce è l’umbro Giorgio Sisani, però fuori classifica in quanto non utilizza gli pneumatici previsti dal monomarca, per cui ufficialmente primo è il piemontese Cochis.

Domani, sabato 23 settembre il gran finale, con ulteriori quattro tratti cronometrati: le sfide avvieranno alle 08,30 e la bandiera a scacchi, sempre a Capoliveri, sventolerà a partire dalle ore 14,00.

Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Cronaca

Attualità