QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PORTOFERRAIO
Oggi 12°13° 
Domani 11°13° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
sabato 03 dicembre 2016

Attualità martedì 12 maggio 2015 ore 17:43

Sciopero dei medici di famiglia e dei pediatri

Scioperano medici di famiglia e pediatri, astensione dal lavoro anche per Continuità Assistenziale, Emergenza Sanitaria e Servizi Territoriali

PORTOFERRAIO — Le Organizzazioni Sindacali FIMMG (Federazione Italiana Medici di Medicina Generale) eFIMP (Federazione Italiana Medici Pediatri) hanno proclamato uno sciopero nazionale per martedì 19 maggio 2015

In particolare per quanto riguarda:

I Medici di Medicina Generale: lo sciopero, nel rispetto della normativa vigente, prevede la chiusura di tutti gli studi dalle 8 alle 20. Saranno garantite le prestazioni indispensabili previste: visite domiciliari urgenti, visite in assistenza programmata a pazienti terminali, prestazione di assistenza domiciliare integrata (ADI), assistenza domiciliare programmata a malati terminali, ulteriori prestazioni definite nell’ambito degli Accordi Regionali

I Pediatri di Libera Scelta: lo sciopero, nel rispetto della normativa vigente, prevede la chiusura di tutti gli studi dalle 8 alle 20. Saranno garantite le prestazioni indispensabili previste: visite domiciliari urgenti, assistenza domiciliare integrata, assistenza domiciliare programmata a malati terminali, ulteriori prestazioni definite nell’ambito degli Accordi Regionali

I Medici di Continuità Assistenziale (ex Guardie Mediche): lo sciopero, nel rispetto della normativa vigente, prevede l’astensione dal lavoro dalle 20 alle 24 salvo le prestazioni indispensabili previste.

I Medici di Emergenza Sanitaria: lo sciopero, nel rispetto della normativa vigente, prevede l’astensione dal lavoro dalle 8 alle 12 salvo le prestazioni indispensabili previste.

I Medici di Servizi Territoriali: lo sciopero, nel rispetto della normativa vigente, prevede l’astensione dal lavoro dalle 8 alle 12 salvo le prestazioni indispensabili previste.

I Medici Penitenziari: lo sciopero, nel rispetto della normativa vigente, prevede il non accesso negli Istituti Penitenziari salvo le prestazioni indispensabili previste: le urgenze, le visite ai nuovi giunti, il N.O ai partenti in Causa.

Tag