QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PORTOFERRAIO
Oggi 14° 
Domani 14°14° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
mercoledì 24 gennaio 2018

Cronaca sabato 13 gennaio 2018 ore 08:08

Chiuse in anticipo le ricerche di Italia Nelli

Il motto dell'Associazione Penelope

La delusione dei familiari e dei volontari: "ci dispiace per quelli che ancora una volta si erano organizzati ed erano venuti ad aiutarci"



SANT'ILARIO — Sono state ufficialmente sospese nel pomeriggio di venerdì 12 gennaio a Sant'Ilario le ricerche di Italia Nelli, la signora 84enne scomparsa da casa nel settembre 2016. Le ricerche erano riprese questa settimana su interessamento della famiglia, della Associazione Penelope e dell'amministrazione comunale di Campo nell'Elba, ed avevano visto presenti due cani della Polizia di Stato di Palermo specializzati nella ricerca di cadaveri, personale dei Vigili del Fuoco, dei Carabinieri, dell'associazione La Racchetta di protezione civile e numerosi volontari.

C'è delusione da parte dei familiari, che speravano in una intera settimana di tentativi di trovare qualche indizio che potesse aiutare definitivamente a capire qualcosa sulla scomparsa della anziana donna. "Dopo tanti mesi - ci aveva detto la figlia Daniela - evidentemente non si tratta più di trovare una persona ma si cerca il telefono, gli stivali, il secchio, le chiavi, i vestiti .... perciò va fatta una ricerca più lenta e meticolosa"

"Non so perchè siano state interrotte - ha aggiunto Laiza Falchi, una delle persone più attive  nell'organizzare la cosa - visto che avevamo una settimana di ricerche e ne sono stati fatti solo 3/4 giorni, ora ci è stato detto 'se volete andate pure da soli' ...beh così lo possiamo fare tutti i giorni dell'anno senza aspettere la settimana delle ricerche. Mi scuso con chi aveva organizzato la sua giornata per venire ad aiutarci ( e so che erano abbastanza ) ma non dipende da noi".

Evidentemente , per i ricercatori specializzati, non ci sono più le condizioni per avere una minima speranza di ritrovare qualcosa. Il timore della famiglia, a questo punto è quello di vedere definitivamente chiuso il caso.



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Politica

Attualità

Politica