QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PORTOFERRAIO
Oggi 17°28° 
Domani 20°31° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
giovedì 25 agosto 2016

Attualità venerdì 08 maggio 2015 ore 11:50

Rischia la vita per una visita rimandata

Il 77enne marinese, padre del vice sindaco di Marciana Marina, è in coma farmacologico in attesa d'intervento ma la visita poteva evitargli l'infarto

LIVORNO — Una visita cardiologica programmata e continuamente rimandata. Al di là della patologia questa potrebbe essere la causa delle gravi condizioni in cui versa il padre di Francesco Lupi, vicesindaco di Marciana Marina.

Il 77enne marinese ha avuto tre arresti cardiaci in pochi minuti ed è salvo solo grazie alla fortunata circostanza di trovarsi già in ospedale per un'altra visita.

Aspettava una visita cardiologica, una coronargrafia per la precisione, dell’ottobre scorso: esame che avrebbe dovuto sostenere all’ospedale di Livorno. Ma una lista d'attesa infinita e i continui rimandi hanno fatto in modo che il cuore malandato non fosse visitato.

“Aveva problemi da tempo per questo era stato chiesto lo specifico accertamento alle coronarie - commenta il figlio - doveva farla la settimana prossima" Stabilizzato e trasportato all’ospedale di Livorno con l’elisoccorso Pegaso ora versa in coma farmacologico ed aspetta di sottoporsi ad un delicato intervento chirurgico. 

“Il primo esame a cui è stato sottoposto è stata la coronarografia – ci dice Francesco Lupi – e da qui è stato stabilita la necessitò di intervenire chirurgicamente. Sono convinto che con un intervento programmato sarebbe stato tutto diverso”.

Tag