QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PORTOFERRAIO
Oggi 14°17° 
Domani 10°15° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
domenica 26 marzo 2017

Attualità mercoledì 15 marzo 2017 ore 15:53

Visita alla ricchezza dell'Orto dei Semplici

​Per gli appassionati di erbe e piante da coltivare appuntamento a sabato 18 marzo, una giornata dedicata alle specie vegetali nell'Orto dei Semplici

RIO NELL'ELBA — Alle ore 10 presso l’Eremo di S Caterina è prevista la visita guidata all’Orto dei Semplici accompagnata dal prof. Agostino Stefani a cui seguirà un laboratorio pratico di riproduzione vegetale tramite semine e talee con Alessandra Ferrà sulle erbe aromatiche.

Nel pomeriggio, alle ore 15 sempre all'Eremo di Santa Caterina, il prof. Agostino Stefani della Scuola Superiore Sant’Anna di Pisa parlerà de La conservazione delle specie vegetali, la banca del seme, esperienze e attività.

La conferenza verterà sulla funzione dell'Orto dei Semplici elbano e sulla conservazione delle specie vegetali: nel campo catalogo per le specie arboree e nella Banca del germoplasma per le specie che si riproducono per seme. 

Verrà illustrata la metodica di lavoro per il reperimento delle antiche varietà di fruttiferi e ortive, si parlerà della raccolta dei semi sia di specie spontanee di vario interesse (ambientale, alimentare , medicinale etc.) nonchè di varietà coltivate nei tempi passati. Saranno infine comunicati i risultati del lavoro fino ad ora svolto e l'importanza per l'Elba di questo progetto.

L’attività presso l’Orto dei Semplici è stata avviata e mantenuta nel tempo, in primis, grazie a iniziative di carattere privato, dal 2012 con il supporto del Comune di Rio nell’Elba e del Parco Nazionale dell’Arcipelago Toscano.

In uno specifico frutteto o meglio campo catalogo, per utilizzare il termine agronomico più corretto, sono state messe a dimora, a cominciare dal 2000, le principali specie da frutto coltivate e le relative varietà (susino, pero, pesco, ciliegio, mandorlo, vite ecc.), molte delle quali rappresentano delle entità agronomiche di pregio e peculiari dell’economia isolana.

Nel triennio 2011-2013 con il progetto Censimento, caratterizzazione e valorizzazione del patrimonio frutticolo autoctono dell’isola d’Elba, coordinato dal prof. Agostino Stefani, sono state catalogate numerose varietà di frutta ed ecotipi locali tradizionalmente coltivati nel territorio elbano. 

La ricerca ha evidenziato oltre 60 accessioni tra pomacee (meli e peri), drupacee (susine, pesche, ciliegie ed albicocche) e moracee (fichi). 

L’Orto dei Semplici, attraverso il potenziamento del campo catalogo dei fruttiferi, illustrante le tradizioni agricole ed etnobotaniche dell’Elba e in parte dell’Arcipelago Toscano, si è infine candidato come sezione ufficiale della Banca del Germoplasma Toscano, funzione che migliorerebbe il proprio ruolo in ambito formativo, culturale e turistico.

Tag