QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PORTOFERRAIO
Oggi 23°23° 
Domani 22°27° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
lunedì 16 luglio 2018

Attualità lunedì 19 marzo 2018 ore 15:37

Il PD a Sammuri: "Che farà con Cala Seregola?"

Cala Seregola (foto Infoelba)

Il circolo riese scrive una lettera aperta al presidente del Parco: "A quando l'alleggerimento dei vincoli previsti sulla zona ex mineraria?"



RIO — Caro Presidente, ti scriviamo questa lettera aperta per sapere qual è il percorso intrapreso dal Parco nazionale dell’arcipelago toscano per alleggerire i vincoli previsti dalle norme tecniche d'attuazione del Pnat sull'area di Cala Seregola. Sono previsioni risalenti al 2010 e la loro modifica permetterebbe di raggiungere un duplice obiettivo: 1) recuperare quei fabbricati pericolanti attraverso il loro cambio di destinazione d’uso; 2) la sistemazione e la rigenerazione ambientale dell’ex cantiere manomesso e compromesso dalle lavorazioni minerarie. Un’operazione che ci avvicinerebbe alle migliori esperienze europee dove l’attività immobiliare si concentra per lo più sulla riqualificazione dei cosiddetti “brownfields”, evitando così nuovo consumo di suolo. Siamo consapevoli del periodo di stallo vissuto dall’Ente parco nell’attesa della tua riconferma, tuttavia i cittadini hanno il diritto di conoscere cosa fa il Parco nazionale per favorire il riutilizzo o la trasformazione di questo sito privo d’interesse storico e di meritevoli testimonianze di archeologia industriale. Come ben sai trattiamo di manufatti pieni di pericoli che degradano sull'omonima spiaggia. In definitiva si tratta di un’area che non ha senso lasciare in queste condizioni. Rimaniamo in attesa. Con cordialità, il Circolo Pd di Rio Marina e Cavo



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità