QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PORTOFERRAIO
Oggi 13°13° 
Domani 13°15° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
sabato 25 marzo 2017

Cultura mercoledì 23 novembre 2016 ore 15:48

Presentato il cartellone del Vigilanti

Un cartellone teatrale di tutto rispetto per la nuova stagione del Vigilanti, confermate le domeniche a teatro per i più giovani e per le scuole

PORTOFERRAIO — Nove spettacoli che promettono il tutto esaurito, quattro appuntamenti dedicati alle famiglie, grandi nomi e titoli che spaziano tra i classici della prosa, tra commedia, impegno sociale e danza.

Si presenta così il cartellone teatrale del Vigilanti per la stagione 2016/2017, con l'organizzazione di Ida Goia e la collaborazione di Comune di Portoferraio e Fondazione Toscana Spettacolo.

Nomi si diceva. Non hanno bisogno di presentazione Milena Vukotic che porterà in scena le Sorelle Materassi di Aldo Plazzaschi con la regia di Geppy Gleijeses, così come Mariangela D'Abbraccio con l'immortale Filumena Marturano di Eduardo e la regia di Liliana Cavani, oppure Alessandro Benvenuti che fa rivivere L'Avaro di Molière grazie alla regia di Ugo Chiti, come pure basta il nome di Marco Paolini al quale è affidata la chiusura della stagione con il suo nuovo spettacolo Numero Primo.

L'apertura della stagione è affidata agli strumenti della Ortensemble, l'orchestra regionale toscana che si esibirà nei brani strumentali di Rossini, Puccini e Verdi la domenica 11 dicembre alle 18.

Domenica 8 gennaio, Lucia Poli, Milena Vukotic e Marilù Prati sono le Sorelle Materassi, sabato 28 gennaio Angle Degennario porta in scena la vita d'artista di Edith Piaf,  venerdì 10 febbraio Gaia De Laurentis e Ugo Dighero saranno i protagonisti del classico della commedia di Pierre Chesnot, L'inquilina del piano di sopra.

La Filumena Marturano di Mariangela D'Abbraccio sarà in scena invece la domenica 19 febbraio mentre Alessandro Benvenuti porta il suo Avaro il 7 marzo. Il 14 marzo è la volta dello spettacolo Norma Angelini e Fabio Monti dedicato a Don Milani, il 30 marzo è la volta di una commedia musicale, Il cappello di paglia di Firenze, con l'interpretazione e la regia di Sandro Querci mentre la chiusura è affidata al genio di Marco Paolini il 12 aprile con il suo Numero Primo - studio per un nuovo album.

"Siamo molto soddisfatti del cartellone - commenta il vice sindaco Roberto Marini - abbiamo messo in calendario una data in più e, fra i grandi nomi che siamo riusciti a portare all'Elba, voglio sottolineare lo spettacolo dedicato a Don Milani.

Questa rappresenta un'offerta culturale importante per tutta l'isola che ha dimostrato di costituire un pubblico ormai maturo e critico, capace di saper apprezzare il grande teatro".

"Abbiamo studiato un cartellone che spazia fra vari generi - continua la responsabile Ida Goia - dalla commedia musicale ai pezzi d'autore più classici. L'anno scorso abbiamo registrato una grande affluenza, non solo per la parte di prosa serale, ma anche per gli appuntamenti della domenica pomeriggio dedicati alle famiglie, iniziativa che abbiamo voluto replicare con quattro spettacoli anche quest'anno".

L'anno scorso sono stati 149 gli abbonati, un numero considerevole dati i 220 posti di capienza del teatro. Questo ha portato in qualche occasione a una domanda di posti maggiore della disponibilità di biglietti. Quest'anno, pur consapevoli del rischio, non sono state programmate repliche per gli spettacoli che registreranno il pieno di abbonamenti.

La campagna abbonamenti è aperta ed è riservata ai vecchi abbonati fino a venerdì 25 novembre, dal 26 fino al 2 dicembre saranno aperte le iscrizioni per i nuovi abbonamenti da registrare presso la Cosimo de'Medici.

Tag