QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PORTOFERRAIO
Oggi 22°23° 
Domani 20°22° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
domenica 29 maggio 2016

Attualità sabato 30 gennaio 2016 ore 14:59

Porta a mare, presto un incontro pubblico

​Terrazza della Porta a Mare di Portoferraio, si terrà a breve un'iniziativa pubblica per discutere il progetto di utilizzo da parte dei privati

PORTOFERRAIO — Nei giorni scorsi c’è stato un incontro tra i gestori del bar La Gran Guardia di Portoferraio e la segreteria di Legambiente Arcipelago Toscano. La scorsa estate l’associazione ambientalista aveva criticato il progetto di utilizzo della “terrazza” sopra la Porta a Mare e sopra il bar, temendo un utilizzo improprio e la manomissione di un monumento storico che è uno dei simboli di Cosmopoli e della sua storia.

Dopo l’intervento di Legambiente il progetto, che godeva già praticamente di tutte le autorizzazioni, venne sospeso anche per dare modo alla Soprintendenza di esperire nuovi sopralluoghi.

Nell’incontro con i concessionari Legambiente ha confermato la sua contrarietà di principio alla cessione di monumenti storici a attività private, ma ha anche preso atto che il progetto è meno esteso e molto meno invasivo delle ipotesi che circolavano e che i gestori del bar si sono impegnati a garantire l’accesso pubblico e gratuito alla terrazza attraverso un piccolo ascensore, che non comporterà interventi e manomissioni sui muri interni del monumento e sulla terrazza, e garantisce che non ci sarà l'installazione di arredi, come ombrelloni e gazebo, che siano visibili dal basso e deturpino il profilo del monumento..

La presidente di Legambiente Arcipelago Toscano, Maria Frangioni, ha sottolineato che "Su questa vicenda, che coinvolge un monumento così importante e che è la porta di ingresso alla Portoferraio medicea, c’è stata una evidente mancanza di comunicazione anche da parte di Comune e Soprintendenza. Per questo abbiamo chiesto che i gestori del bar La Gran Guardia si facciano promotori di una iniziativa nella quale illustrino i loro progetti e che sia anche l’occasione per ridefinire, anche dal punto di vista dell’arredo urbano, gli utilizzi di tutta l’area di Porta a Mare e per garantire al massimo la fruizione pubblica di questo storico accesso a Cosmopoli. Questo richiede precisi ed immediati impegni da parte di Comune e Soprintendenza".

I gestori del Bar hanno accolto la proposta di Legambiente e si sono impegnati a promuovere, in tempi rapidi e in accordo con l’amministrazione Comunale, l’iniziativa pubblica. 

Tag