QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PORTOFERRAIO
Oggi 16°18° 
Domani 14°17° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
domenica 30 aprile 2017

Politica mercoledì 19 aprile 2017 ore 10:56

"Noi realizziamo le opere di Provincia e Regione"

La giunta comunale replica sul progetto di rotonda a San Giovanni: "​Il PD grida allo scandalo ma il vero scandalo sono loro"

PORTOFERRAIO — La giunta di Portoferraio ha ripreso il progetto commissionato dalla provincia di Livorno, valutandolo, per definire un indirizzo finalizzato ad evitare espropri per la realizzazione dell'opera e per redigere il progetto definitivo. 

"L'ha fatto - spiega una nota della Biscotteria - perché la Provincia, che doveva realizzare l'opera, come doveva realizzare il nuovo ponte sul Madonnina, non ha fatto né l'una né l'altra. Quindi c'è necessità di revisionare il progetto anche per limitarne i costi. Costi che, è bene ricordare, a questo punto sono a carico del comune di Portoferraio e quindi dei suoi cittadini. 

Va ricordato pure che l'allora sindaco Peria chiese più volte al presidente della provincia Kutufà di realizzare le opere, ma, evidentemente, gli interessi della provincia erano altri, oppure l’ex sindaco non fu abbastanza convincente. 

Così si riparte da un progetto esistente, che occorreva fare proprio, per arrivare ad una soluzione diversa che abbia costi inferiori. Forse al PD non interessa che la rotonda a San Giovanni abbia costi inferiori o forse non interessa soprattutto che venga realizzata, visto il loro fallimento in merito. 

Il fatto che l'opera non sia nel piano delle opere pubbliche è perché il piano non è, appunto, il libro dei sogni, ma il libro del possibile e per realizzare l'intervento ci vuole un progetto definitivo, che ora si procederà a disporre, dopo di che si passerà al finanziamento dell'opera ed al piano delle opere pubbliche. 

Comunque sia, se si volesse fare polemica, giova ricordare che se le strade elbane sono in pessimo stato è perché la Provincia ha smesso di fare manutenzione, e non da ora, e perché non c'è mai stato mai un riconoscimento della peculiarità dell'isola da parte della Regione, che pure avrebbe quanto meno il dovere di contribuire alla viabilità del territorio dato atto che è proprietaria dell'aeroporto, che deve essere quantomeno assicurato il collegamento tra aeroporto e porto di Portoferraio (porto nazionale in una autorità portuale notoriamente piombinese, e anche in questa occasione il PD non fu abbastanza convincente), senza dimenticare la presenza a Portoferraio del presidio ospedaliero di zona. 

Per concludere giova ricordare, nel caso il PD se ne fosse dimenticato, che Provincia e Regione sono state governate fino ad ora dallo stesso colore politico. 

Inoltre, la Regione, visto che l'Elba contribuisce in modo sostanziale al PIL toscano, bene farebbe a prendersi in carico l'intero reticolo stradale dell'isola che la Provincia non è in grado di manutenere".

Tag