QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PORTOFERRAIO
Oggi 20°31° 
Domani 20°29° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
martedì 26 luglio 2016

Politica giovedì 03 marzo 2016 ore 10:26

"Lanera? E' la volpe che non arriva all'uva"

Il sindaco Mario Ferrari risponde all'attacco politico del rappresentante di Fratelli d'Italia: "Forse mirava a entrare in qualche partecipata"

PORTOFERRAIO — "Tutti possono avere per natura convincimenti che lo portano ad identificarsi in un pensiero collocabile politicamente a destra o sinistra, anche se parlare ancora di questo quando 235 parlamentari hanno cambiato casacca politica in meno di due anni ha poco senso e non meraviglia certo il sig. Lanera visto che ha iniziato la sua militanza politica nel partito socialista per poi approdare in Fratelli d’Italia-AN". 

Comincia così la risposta per le rime che il sindaco Mario Ferrari invia pubblicamente a Luigi Lanera, rappresentate provinciale di Fratelli d'Italia - Alleanza Nazionale, che lo aveva accusato di attuare politiche di sinistra in danno dei sindaci di destra.

"L’avere un pensiero politico collocabile nel centrodestra - continua Ferrari - non mi priva certamente della capacità di pensare, senza obblighi politici, negli interessi della collettività. Non avere una tessera politica non è una colpa, mi bastano quelle che ho: quella dell’Associazione Nazionale Paracadutisti d’Italia e quella dell’AEM, Associazione Elbani nel Mondo, come vedi Elbani nel Mondo, ne portoferraiesi, ne capoliveresi.

Il mio comportamento può averlo indotto a pensare che la mia amministrazione voglia fare il gioco della sinistra a danno della politica di destra. In realtà, ed è facilmente dimostrabile dagli articoli sulla stampa, sono stati i comuni di Campo nell’Elba e Rio Marina a comprendere e condividere il nostro progetto.

Mi sorge il dubbio - conclude il primo cittadino con un'accusa nemmeno troppo velata - e man mano che passa il tempo diventa sempre più certezza, che la posizione attualmente assunta dal sig. Lanera lasci trapelare un insoddisfatto desiderio di nomine in partecipate, la cui attività avrebbe potuto comportare situazioni di incompatibilità con la sua attività professionale. Quando l’uva è troppo alta, la volpe….".

Luigi Lanera aveva criticato Ferrari tramite il proprio profilo Facebook nei giorni scorsi, scrivendo: "Il sindaco Ferrari si autodefinisce un rappresentante dell'area politica di centrodestra, ma a noi non risulta che abbia mai militato in nessuna formazione politica di detta area". 

"La prova - dice ancora Lanera - ci viene data dal suo atteggiamento nei confronti degli altri sindaci di centrodestra sulla problematica del contributo di sbarco che lo ha visto, in barba alla democrazia e al voto della maggioranza del gruppo di centrodestra,allearsi con i sindaci di sinistra . 

Tale comportamento palesa, a nostro giudizio, la vera anima di questa amministrazione che tende a fare il gioco della sinistra portando alla disgregazione di un gruppo unito di sindaci intenti al contrasto di mire distruttive dettate dalla politica di sinistra a danno della nostra società isolana. 

Aver compromesso quanto fatto sino ad ora dalla gestione associata, capitanata dal comune di Capoliveri, palesa la pochezza politica di chi pensa di poter mettere in discussione il lavoro fatto in anni da persone di esperienza superiore rispetto alle sue, in tutti i campi".

Tag