QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PORTOFERRAIO
Oggi 22°24° 
Domani 22°23° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
domenica 26 giugno 2016

Attualità mercoledì 09 dicembre 2015 ore 10:45

​Emergenza in pediatria, c'è un solo medico

L'allarme lanciato dalla presidente della conferenza dei sindaci Anna Bulgaresi: "La situazione non garantisce una continuità assistenziale adeguata"

PORTOFERRAIO — "Il reparto di Pediatria dell’ospedale di Portoferraio giace da oggi in una situazione di estrema sofferenza a causa della mancanza di medici: c’è un solo pediatra in servizio, il dottor Duilio Biani".

E' l'allarme lanciato dalla presidente della conferenza dei sindaci Anna Bulgaresi che spiega: "L’organico costituito teoricamente da 4 medici si è progressivamente impoverito negli ultimi 3 mesi, anche per la mancata sostituzione di un medico trasferito presso altra sede. Sino ad ora l’attività del reparto di Pediatria è stata garantita regolarmente grazie alla buona volontà e all’alto senso del dovere dei due medici rimasti in servizio".

Un problema che va oltre al singolo reparto: "La situazione creatasi in Pediatria non permette di garantire una continuità assistenziale adeguata. La Pediatria rappresenta in questo momento la punta dell’Iceberg, ma il problema si estende anche agli altri reparti. 

Globalmente in ospedale, nel corso del 2015, manca circa il 24% del numero teorico previsto di medici. Ad aggravare ulteriormente una situazione assai precaria, si è aggiunta l’entrata in vigore delle nuove normative in merito all’orario di lavoro che, se da una parte tutela il medico, dall’altra acuisce la turnazione quando i numeri sono troppo ridotti".

Molto si sta facendo per l'ospedale del futuro, sia a livello amministrativo che politico, ma è l'evidenza del presente che preoccupa il primo cittadino di Marciana: "Questi aspetti sono stati riferiti anche all’assessore Stefania Saccardi nel corso della sua visita all’Elba l'11 novembre scorso. Abbiamo molto apprezzato l’interesse verso l’Elba e l’impegno dell’assessore Saccardi e del consigliere regionale Gianni Anselmi con l’approvazione della Zona distretto Elba, l’interesse per una facoltà per Scienze infermieristiche sull’Elba, tuttavia è necessario focalizzare l’attenzione al presente, sull’ospedale di Portoferraio considerando due aspetti:

a) l’immediata sostituzione del personale medico-infermieristico mancante; 

b) la messa in sicurezza dell’ospedale garantendo i servizi richiesti (v. Documento firmato dai Sindaci il 12/03/15)".

"Negli ultimi 9 mesi - continua Bulgaresi analizzando le cause del problema - il personale medico dimissionario o trasferito non è stato sostituito, mettendo in ginocchio il presidio ospedaliero di Portoferraio; non si può attendere il 2016 per decidere se, come, quando avverranno le sostituzioni. Le sostituzioni del personale devono essere fatte prontamente, per mantenere un servizio di buon livello. Spesso accade che i medici che hanno accettato di venire all’Elba, essendo molto lunghe le procedure, decidono di accettare altrove.

Ci rivolgiamo alle Autorità competenti dell’Azienda Sanitaria, dell’Area Vasta Nord ovest, all’Assessore Stefania Saccardi per agevolare, velocizzare le sostituzioni del personale mancante, al fine di garantire un’adeguata assistenza".

Tag