QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PORTOFERRAIO
Oggi 21°22° 
Domani 21°23° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
mercoledì 29 giugno 2016

Attualità sabato 12 marzo 2016 ore 10:38

Battaglia per il nome Elba fra ciclisti

Paolo Aghini Lombardi, presidente del Folgore Bike ASD, replica alle accuse mosse da Enrico Lenzi, sull'utilizzo del nome Elba nelle manifestazioni

PORTOFERRAIO — In riferimento all’articolo di Enrico Lenzi Presidente di Elba Bike, apparso nel sito Tenews in data domenica 6 marzo 2016, quale presidente della Asd Folgore Bike ritengo doveroso replicare alle accuse che ci sono state rivolte e precisare alcuni aspetti importanti". 

Comincia così la replica che Paolo Aghini Lombardi, presidente del Folgore Bike ASD, affida agli organi di stampa in quella che comincia a delinearsi come la guerra delle biciclette elbane.

"Folgore Bike - continua Aghini - è un’associazione sportiva dilettantistica esistente dal 2007. Regolarmente riconosciuta dal Coni, affiliata alla Uisp, conta su oltre 50 tesserati, dei quali 11 residenti all’isola d’Elba.

Dal 2007 ad oggi, ha organizzato: 4 manifestazioni di ciclismo per giovanissimi, 14 Granfondo di ciclismo amatoriali, la Granfondo dei Mondiali 2013, ha collaborato nell’organizzazione del Meeting Nazionale Giovanissimi di Santa Croce nel 2005 (quando era ancora Team Folgore).

Dal 2013, all’Isola d'Elba organizza L’Elba Bike Tour (giro a tappe su strada) e nel 2015 ha organizzato la prima edizione della Granfondo Elbaleatico.

Nel 2016 organizzerà i seguenti eventi: pedalata storica La Napoleonica, Granfondo Elbaleatico, Giro a tappe dell’isola d’Elba strada, Enduro “Raggio Verde” off road, Rally Isola d’Elba Mtb e il Giro a tappe dell’isola dell’Elba off road Mtb. 

In questi anni di presenza all’Elba, non abbiamo mai chiesto nè ricevuto alcun contributo economico da parte di chicchessia. Non abbiamo sfruttato l’Elba, non abbiamo usato il lavoro di altre società o associazioni, non abbiamo fatto business né per nostro conto e meno che mai alle spalle di altri,come sostiene il sig Lenzi . 

Ci siamo sempre presentati come Folgore Bike Asd ed abbiamo portato soltanto risorse economiche all’isola, avendo come primo obiettivo l’incremento del turismo sportivo all’Elba, in modo particolare nei periodi destagionalizzati.

Nel 2015 sono stati 30 i partecipanti all’Elba Bike Tour che, con relativi familiari, per una settimana hanno soggiornato a Marciana Marina e oltre 150 i partecipanti alla 1° Granfondo Elbaleatico. Per il 2016, nel periodo 22-29 aprile, stiamo ottenendo numerose adesioni: sono già state saturate alcune strutture alberghiere e campeggi, e le prenotazioni ricevute ad oggi hanno raggiunto le 300 unità.

Abbiamo coinvolto le scuole superiori nel nostro progetto, ed in modo particolare, l'Istituto Tecnico Commerciale e Geometri Cerboni con il quale abbiamo instaurato una collaborazione coinvolgendo gli studenti con indirizzo Turistico e Grafico, dove i primi saranno presenti con il punto ospitalità per accogliere i partecipanti, e i secondo in un concorso grafico per la realizzazione delle locandine “La Napoleonica e Granfondo Elbaleatico. 

Per dovere di cronaca, informo, che il 15 marzo dalle ore 10 alle ore 12 , sono stato invitato a tenere una lezione sull’argomento “Come realizzare un evento” agli studenti delle classi 5^ dell’ITCG, lezione peraltro già tenuta presso l’istituto Tecnico Commerciale Fermi di Pontedera. Questo, per far capire quanto siamo attenti a coinvolgere il territorio dove operiamo.

A corredo dell’iniziative, ottenendo l’ampia collaborazione degli esercenti del territorio, abbiamo ideato una Card denominata “Elba Bike Tour” , con la quale abbiamo proposto alle attività commerciali, di ristorazione, di ospitalità, di farne parte gratuitamente in modo da offrire un’opportunità di vendita a condizioni agevolate a tutti coloro che parteciperanno alle nostre iniziative

Nei fatti, stiamo crescendo e nemmeno poco. Completamente a nostre spese abbiamo partecipato ad importanti manifestazioni del
settore quale Eurobike in Germania e Cosmobike a Verona. Promuovendo le nostre iniziative e quindi il territorio elbano. La Asd Folgore Bike non si è appropriata né di prefissi né di suffissi: ha utilizzato il nome geografico dell’isola in maniera specchiata e legittima. E' titolare di un marchio (Elba Bike Tour – Grandi Eventi) regolarmente registrato e quindi legittimamente utilizzato ed utilizzabile . 

L’isola d’Elba è patrimonio di tutti e spiace sentirla definire "territorio di conquista" o "contenitore". E’ un luogo meraviglioso dove il sole ed il mare si compenetrano in un’unica luce, bellezze naturali che, unitamente al ciclismo, l’Asd Folgore Bike cerca di promuovere ulteriormente, creando ulteriori opportunità di turismo e nuove e diverse attività dirette alla scoperta ed alla valorizzazione del territorio. 

In questo contesto siamo fortemente rammaricati che Elba Bike tenga a puntualizzare di non essere nostra partner. Chi ci conosce sa quanto sia in noi forte la convinzione che le sinergie portino a risultati migliori delle iniziative individuali o isolate, e che l’obiettivo da
raggiungere sia il bene dello sport, del turismo e dei luoghi che fanno da cornice alle manifestazioni. 

Solo per scrupolo, ritenendo di chiudere con questa comunicazione la questione, la Asd Folgore Bike valuterà in separata sede le accuse rivolte pubblicamente dal sig. Lenzi, di comportamenti non corretti e diretti a tornaconti economici, accuse che noi respingiamo con fermezza ed in merito alle quali riserviamo altre azioni". 

Tag