QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PORTOFERRAIO
Oggi 21°23° 
Domani 23°24° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
domenica 24 giugno 2018

Contenuto Sponsorizzato domenica 18 febbraio 2018 ore 10:45

Luca Carboni premiato dai Lions elbani

Luca Carboni premiato dal presidente Lions Sartori

Il cantautore bolognese passa gran parte del suo tempo sul''isola dal 1986, e ad essa ha dedicato più di una una canzone.



PORTO AZZURRO — “Il viaggio è la metafora della vita e l’approdo del navigatore sull’isola, è la rappresentazione della realizzazione di un progetto o dell’incontro con il grande amore. Il brano è dedicato all’Isola d’Elba, un luogo che amo e dove trascorro molto tempo, l’ho scritto su uno scoglio dove la realtà di isola si fondeva con l’aspetto simbolico della fine del viaggio: la canzone parla di una navigazione verso il tramonto con la prua a ovest, ma contiene molti elementi latini e del sud”.

È questo un passaggio dell’intervento fatto da Luca Carboni in occasione delle celebrazioni del centennale del comune di Capoliveri, commentando la sua canzone “La mia Isola”, che rappresenta forse la sintesi della motivazione con cui, proprio nell’anno del cinquantennale della fondazione del Lions Club Isola d’Elba, il Presidente del sodalizio Marino Sartori ha insignito il noto cantante musicista Luca Carboni della Targa Lions, il prestigioso riconoscimento che il Club assegna, a norma di un preciso regolamento, non più di una volta all’anno e solo negli anni in cui venga individuato un personaggio meritevole.

La consegna al noto artista, che non perde occasione per divulgare con le sue canzoni il nome dell’Elba dove trascorre gran parte del suo tempo, è avvenuta la sera di sabato 17 febbraio a Porto Azzurro nei locali della Caletta in una sala gremita da lions, ospiti ed Autorità.

Si tratta della ventesima assegnazione, dopo la prima conferita nel 1973, della Targa che materialmente è costituita da una fusione in bronzo opera del lion Prof. Giancarlo Castelvecchi, che con varie figure allegoriche rappresenta il civismo, la cultura, il lavoro e lo sport, campi nei quali gli assegnatari si sono distinti diffondendo il nome dell’Isola.

Carboni, che nel suo intervento di ringraziamento per l’onore conferitogli dal Lions Club ha ricordato come conobbe l’Elba quasi per caso per motivi di lavoro nel 1986 facendone da quel momento il suo luogo d’adozione, ha gratificando i presenti, a conclusione della serata, intonando, accompagnato dal duo di musicisti Marco Paolini e Beatrice Lenzini, la sua famosa canzone dedicata all’Elba “Mare Mare”.



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Politica

Cronaca

elba

Cronaca