QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PORTOFERRAIO
Oggi 11°15° 
Domani 13°24° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
mercoledì 25 maggio 2016

Cronaca martedì 16 febbraio 2016 ore 09:35

Evade dal carcere grazie al permesso premio

Il detenuto era dentro per droga e doveva scontare ancora un anno di carcere ma, una volta uscito per un permesso premio, non è rientrato

PORTO AZZURRO — Un 49enne marocchino, detenuto nel carcere di Porto Azzurro non è rientrato dal permesso premio che l'amministrazione carceraria gli aveva accordato e è attualmente a piede libero.

Dopo il suicidio scoperto nella mattina di ieri la struttura penitenziaria elbana è ancora agli onori della cronaca per quella che si può ormai registrare come un'evasione. Il detenuto non ha fatto ritorno in carcere all'ora prevista (il permesso gli concedeva libertà dalle 8 alle 16) e da diverse ore è uccel di bosco.

Il marocchino faceva parte del programma di reinserimento sociale attuato in convenzione con il Comune di Rio Elba per cui alcuni detenuti, tipicamente a fine pena e condannati a reati non pericolosi socialmente, svolgono lavori di pubblica utilità per l'amministrazione comunale. Il marocchino, il cui fine pena era previsto per il prossimo 10 febbraio ma, grazie a sconti e buona condotta, avrebbe visto le porte del carcere aprirsi il prossimo novembre, ha approfittato della mancanza di sorveglianza per tagliare la corda.

Incarcerato nel 2008 per numerose condanne legate allo spaccio di droga, è attualmente ricercato dalle forze dell'ordine che ne stanno ricostruendo i movimenti sia sull'isola che fuori. Non è inusuale che qualche detenuto provi a forzare i limiti del rientro in carcere durante i permessi ma di solito vengono raggiunti e riportati in cella in poco tempo. La caccia all'uomo è partita nelle ore immediatamente successive e si protrae da diverse ore su tutto il territorio elbano.

Luca Lunedì
© Riproduzione riservata

Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Politica

Attualità

Lavoro

Attualità