QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PORTOFERRAIO
Oggi 14°16° 
Domani 14°16° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
giovedì 27 aprile 2017

Cronaca mercoledì 23 novembre 2016 ore 22:19

Caso Ragusa, l'ex baby sitter è residente all'Elba

Antonio Logli intervistato da Chi l'ha Visto

"Chi l'ha visto" rivela un particolare inedito: l'ex baby sitter Sara Calzolaio ha la residenza a Capoliveri, dove Logli ha una seconda casa

CAPOLIVERI — La richiesta di residenza anagrafica di Sara Calzolaio, accettata dal Comune elbano e confermata dal sindaco di Capoliveri Ruggero Barbetti alle telecamere di "Chi l'ha visto", è avvenuta nei giorni precedenti all'udienza al tribunale di Pisa ( 18 novembre ) nella quale il suo attuale compagno Antonio Logli, marito di Roberta Ragusa ( la donna scomparsa da Gello di San Giuliano Terme nella notte tra il 13 e il 14 gennaio 2012 ), accusato di omicidio e distruzione di cadavere, ha chiesto e ottenuto di essere giudicato con rito abbreviato. La sentenza è attesa per il 21 dicembre.

I due, Antonio e Sara, che, dopo la scomparsa di Roberta, hanno ufficializzato la loro relazione, prima clandestina, da amanti e adesso alla luce del sole, andando a vivere sotto lo stesso tetto nella casa di Logli a Gello, hanno trascorso nel mese di novembre, un breve periodo di vacanza proprio a Capoliveri ( qui sono stati visti da più persone ), dove l'uomo possiede una casa e dove furono fatte anche delle ricerche da parte delle forze dell'ordine nelle settimane successive alla sparizione. Ricerche che non dettero esito, anche se la "pista elbana" nella indagine non fu mai del tutto abbandonata.

Adesso questo particolare riaccende i riflettori sull'isola. Secondo quanto ricostruito da "Chi l'ha visto", che ha dedicato un lungo brano di trasmissione al caso Ragusa, ricostruendo gli ultimi fatti giudiziari ed ospitando le due cugine della donna scomparsa e il loro avvocato Enrico Gallinaro, la richiesta di Sara andrebbe nel senso di una sorta di desiderio di indipendenza dell'ex baby sitter, in rotta di collisione con la madre a Pisa ed evidentemente timorosa di un giudizio processuale sfavorevole verso l'attuale compagno Antonio.

"Chi l'ha Visto" ha anche mostrato un documento video della trasmissione finito negli atti processuali. Una intervista del marito di Roberta, a poche ore dalla scomparsa, dove l'uomo cita l'orario della mezzanotte durante una ricostruzione del percorso fatto dai cani molecolari all'esterno dell'abitazione alla ricerca di tracce della donna.

Tag