QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PORTOFERRAIO
Oggi 12°18° 
Domani 11°14° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
sabato 25 novembre 2017

Cultura venerdì 10 novembre 2017 ore 11:51

Musei, per Italia Nostra patrimonio da valorizzare

Dal convegno di Italia Nostra organizzato a Marciana emergono alcuni aspetti cardine per la valorizzazione dei beni elbani

MARCIANA — Italia Nostra Arcipelago Toscano lancia da Marciana il suo punto di vista in merito all'approvazione della delibera regionale "Smart - Progetto per la realizzazione del Sistema Museale dell'Arcipelago Toscano. Recupero, conservazione e valorizzazione del patrimonio culturale in un'ottica di sistema museale ed ecomuseale integrato”, alla riunione del Sistema museale della Provincia di Livorno e un’iniziativa dell’Assessorato alla Cultura del Comune di Portoferraio di arrivare alla bigliettazione unica per i beni museali di Portoferraio, e forse elbani.

"La ricognizione dello Smart, a cui hanno aderito i Comuni elbani e dell’Arcipelago Toscano, metterà in luce, oltre ad un’articolata serie di attività progettuali programmatiche e organizzative, anche la situazione di disagio in cui operano i nostri musei in questo momento. - ha commentato Italia Nostra - Scopriremo quali e quanti sono all’Elba i musei che abbiano un accreditamento, una direzione scientifica, che rispettino standard di qualità, o abbiano servizi aggiuntivi, quali bookshop o sistemi multimediali. Verificheremo che dove esiste una forte competenza scientifica della persona preposta, questa non dovrebbe essere stagionale, ma permanente. Né tantomeno prestata su base gratuita, o assimilata al volontariato. Forse proporremo anche che i nostri musei statali, pur avendo una direzione, dovrebbero avere un direttore residente, per non essere sopraffatti dai grandi musei che oggi ricevono maggiore attenzione, per essere a contatto con la realtà elbana. La maggior parte dei nostri musei, preziosi e unici, spesso non hanno un’anima". 

Per questo Italia Nostra ha proposto di approfittare delle ricchezze culturali e della varietà dei musei civici, statali, mineralogici, dell'ente Parco creando anche dei musei diffusi che raccontino storie, persone e territorio.

"C’è da augurarsi - hanno concluso - che, nella cruciale fase preliminare di indagine sullo stato attuale della situazione, riesca finalmente non solo a raccogliere tutte le informazioni di base per la ricognizione dei musei, ma a creare realtà dinamiche, mettendo a fuoco aree dove insistono emergenze di tipo naturalistico, archeologico e storico al fine di valutare una loro possibile integrazione nel Sistema in forma di ecomuseo”.

Un'occasione, insomma, di crescita per l'offerta museale elbana.

Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Sport

Politica

Attualità

Attualità