QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PORTOFERRAIO
Oggi 22°22° 
Domani 22°23° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
giovedì 28 luglio 2016

Attualità mercoledì 24 febbraio 2016 ore 14:36

Ultimatum sul contributo di sbarco

Il responsabile della GAT chiede alle compagnie di sospendere il prelievo se entro il 1° marzo tutti i comuni non avranno approvato il regolamento

CAPOLIVERI — l Responsabile del servizio della Gestione Associata del Turismo Isola d'Elba, scrive ai Comuni elbani e alle compagnie di navigazione, chiedendo di trovare un accordo sul contributo di sbarco entro il 29 febbraio, in caso contrario dal 1° marzo sarà sospesa la riscossione della tassa.

"Di seguito alla nota redatta dal direttore generale Matteo Savelli di Toremar - si legge nella delibera - e alla nota redatta dall'amministratore delegato Vincenzo Onorato della Moby spa con le quali vengono richiesti chiarimenti in ordine all'applicazione del "contributo di sbarco 2016", con la presente lo scrivente Giancarlo Ridi nella sua qualità di Responsabile del servizio della Gestione Associata del Turismo Isola d'Elba, chiede alle amministrazioni dei Comuni di Portoferraio, Campo nell'Elba e Rio Marina se si è proceduto all'approvazione consiliare del regolamento sul contributo di sbarco Isola d'Elba".

"In mancanza - continua il documento - si chiede di provvedere entro il termine del 29 febbraio in quanto la mancata approvazione del regolamento succitato da parte di tutti i Comuni dell'Elba potrebbe non permettere la riscossione legittima del contributo de quo. 

Pertanto, al fine di non creare un ingiusto vantaggio patrimoniale agli enti facenti parte della gestione associata si chiede alle intestate Compagnie di navigazione di sospendere dal 1/03/2016 la riscossione del contributo di sbarco almeno finché tutti i Comuni dell'isola d'Elba non abbiano provveduto a deliberare il Regolamento di cui sopra".

Un provvedimento annunciato dal sindaco Barbetti già nei minuti immediatamente successivi all'ultima consulta dei sindaci che si chiuse a male parole fra i primi cittadini dell'isola. Questa missiva apre tuttavia la strada a un interrogativo: se la mancata approvazione di tutti i Comuni del regolamento darebbe adito a una illegittima riscossione dal 1° marzo, il prelievo avvenuto fino a ora, è legittimo?

Tag