QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PORTOFERRAIO
Oggi 22°24° 
Domani 23°24° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
giovedì 28 luglio 2016

Politica mercoledì 06 gennaio 2016 ore 15:07

L'appello del capogruppo: "Baldetti ripensaci"

Fausto Martorella, capogruppo consiliare di Costruiamo il futuro invita l'amico e collega Baldetti a ripensare la decisione di dimettersi

CAPOLIVERI — Arrivano le prime reazioni politiche alla lettera di dimissioni di Gabriele Baldetti, consigliere di minoranza capoliverese, e sono un appello a riconsiderare la decisione di abbandonare l'assise cittadina. 

Il messaggio arriva dagli stessi banchi della minoranza: "Le dimissioni di Gabriele Baldetti sono un gesto nobile dettato dall’amore per il suo paese - scrive infatti Fausto Martorella, capogruppo della lista Costruiamo il futuri - ma danno ancora più forza all’amministrazione Barbetti. Come amico prima che capogruppo, concordo con i disagi che un consigliere in un paese come Capoliveri si trovi ad affrontare quotidianamente, la gente ti ferma si lamenta racconta vicende al limite della realtà e Gabriele si è sempre fatto carico di ogni problema cercando di risolverlo con passione e competenza".

Martorella imputa all'amministrazione comunale, e in particolare al sindaco Barbetti, la creazione delle condizioni che hanno spinto Baldetti a annunciare il ritiro: "Spesso però, vedere come sia amministrato Capoliveri, nelle scelte ma soprattutto il modus operandi, non può che creare quel senso di impotenza e frustrazione, generando inevitabilmente una forma di disaffezione per la politica stessa, questo mi porta a comprendere la scelta di Gabriele di abbandonare un consiglio che ormai è stato defraudato da tutte le sue funzioni".

"Credo che l’esperienza vissuta in consiglio comunale in questi anni - conclude Martorella - ti ha dato la possibilità di accrescere il tuo patrimonio in termini di conoscenze e rapporti umani, come capogruppo, chiedo al consigliere Baldetti di non privarci delle sue capacità, di continuare ad impegnarsi per il bene del suo paese e non formalizzare le sue dimissioni, perché il suo abbandono darebbe solo maggior forza all’attuale amministrazione, dando un segnale sbagliato alla cittadinanza capoliverese".