QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PORTOFERRAIO
Oggi 23°25° 
Domani 22°23° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
mercoledì 28 settembre 2016

Politica giovedì 07 gennaio 2016 ore 17:25

Fra capre e terrazzo, Baldetti si dimette

L'ex consigliere comunale di Capoliveri, Gabriele Baldetti, ufficializza le dimissioni e risponde alle accuse del sindaco Ruggero Barbetti

CAPOLIVERI — "Vorrei rispondere a tal Ruggero Barbetti per chiarire alcuni aspetti ,a mio avviso già ben troppo chiari, visto che, come ormai noto, a lui piace scendere nel personale"

Gabriele Baldetti pone (temporaneamente) fine al caso politiche che sta interessando il versante orientale dell'Elba e annuncia di aver ufficializzato questa mattina le sue dimissioni, non accogliendo quindi l'appello dell'amico e capogruppo Fausto Martorella. Baldetti risponde anche al sindaco Barbetti che in mattinata aveva replicato alle critiche ricevute sia dal consigliere dimissionario che da Pino Coluccia, consigliere a Rio Elba.

"Io e la Coop non abbiamo nessun interesse in comune - comincia l'ex consigliere - camion con stazza superiore a 35 q. credo sia anche quello che rifornisce di farina il panificio e sicuramente anche qualche altro di cui non sono a conoscenza. Se (Barbetti, ndr) avesse letto attentamente il mio articolo avrebbe compreso il fatto che limitare l’ingresso ai mezzi pesanti, per non distruggere la pavimentazione stradale, mi trova d’accordo anche se le pavimentazioni di Via Roma e Via P.Gori , dove i mezzi pesanti non transitano, sono ugualmente in pessimo stato. Ciò che io ho condannato sono le modalità".

"Ci vuole tanto coraggio - continua Baldetti - ad accusarmi di personalismi e menefreghismo nei confronti del paese e dei cittadini quando, l’unico motivo per cui mi sono candidato era quello di poter fare qualcosa di buono, piccole cose, piccoli interventi, che migliorassero l’aspetto e la vivibilità del centro storico sia ai turisti che lo attraversano sia alle persone (come me e la mia famiglia) che nel centro storico ci vivono tutto l’anno e quindi ne conoscono gli aspetti negativi e positivi.

Per rafforzare questa mia affermazione vorrei ricordare a tal Ruggero che io, ho messo in luce lo stato di degrado in cui versava il cornicione delle scuole elementari, mettendo a repentaglio l’incolumità dei bambini, mentre lui era impegnato nell’organizzazione dei festeggiamenti per l’inaugurazione del Flamingo e che poi, su mia sollecitazione ,si affrettò a mettere in sicurezza ad anno scolastico già iniziato".

"Le mie dimissioni - conclude - sono state puntualmente formalizzate questa mattina alle ore 11.10 perchè io sono di parola e non minaccio nessuno. Infine, come era prevedibile, Barbetti usa termini offensivi (ma questa è una sua caratteristica peculiare) quindi spero mi conceda, anche se questo tipo di comunicazione non mi appartiene, di concludere con: fra Capre e Terrazzo non rimane che l’imbarazzo".

Tag