QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PORTOFERRAIO
Oggi 24°26° 
Domani 23°24° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
venerdì 01 luglio 2016

Politica venerdì 11 marzo 2016 ore 15:40

"Accorpamento dei Comuni anche a est"

Ospitiamo l'intervento di Lorenzo Marchetti sui progetti di semplificazione amministrativa che potrebbero prendere corpo anche sul versante orientale

CAPOLIVERI — "Se il toutor Gianni Anselmi riesce nell’impresa, nell’Elba Occidentale avremo un solo comune di 9.000 abitanti e, di conseguenza, nel versante orientale si dovrebbero fondere Capoliveri, Porto Azzurro, Rio Marina e Rio nell’Elba (11.100 abitanti). 

La cosa pare improbabile, almeno ai più. Tant’è che per il sindaco Ruggero Barbetti “è meglio restare come siamo”. Al contrario, i sindaci Renzo Galli e Claudio De Santi sono entusiasti dell’accorpamento. Invece, tace Luca Simoni. Per lo storico Umberto Canovaro è opportuno tornare al rinascimento, cioè alle terre di Marciana, di Rio, di Longone e del Ferrajo. 

Le due Rio, comprese le frazioni di Cavo e Bagnaia, raggiungono una popolazione di 3.445 cittadini. Invece il comune dell’Elba Est (Porto Azzurro e le due Rio), ne avrebbe 7.200 abitanti. Fra l'altro, Rio nell’Elba e Porto Azzurro non navigano in buone acque finanziare, e un contributo di 250mila euro all’anno per ogni comune accorpato, inviati dalla Regione per cinque anni consecutivi, farebbe comodo. 

Accantonato il comune unico dell’Isola d’Elba, occorre adeguare il quadro istituzionale a una società che muta. Allora: riunione le due Rio? Fondere le due Rio e Porto Azzurro? Aggregare i quattro comuni? L’importante è affrontare l’argomento senza pregiudizi e con la sicurezza che l’unificazione dei comuni preveda l'istituzione dei municipi nei territori delle comunità d’origine, con organi elettivi e competenze sicure, nonché lo sportello del cittadino e risorse: umane, finanziarie, strumentali". 

Tag