QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PORTOFERRAIO
Oggi 14°16° 
Domani 14°16° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
giovedì 27 aprile 2017

Attualità giovedì 15 dicembre 2016 ore 11:08

Torna il volo Elba - Zurigo

Trovato l'accordo tra SkyWork e albergatori, il vettore svizzero coprirà la tratta lasciata scoperta dalla fallita Intersky

CAMPO NELL'ELBA — Rafforzare lo stretto legame fra l'Elba e la Svizzera. E' questa la scommessa presentata questa mattina nei locali dell'aeroporto di La Pila da Martin Inäbnit, CEO e presidente del consiglio amministrazione di SkyWork, che davanti a una nutrita platea ha annunciato la novità della stagione 2017.

Elba e Zurigo di nuovo collegate dopo il periodo di assenza dovuto al fallimento di Intersky, la compagnia aerea che copriva la tratta e il cui testimone verrà ora raccolto da SkyWork grazie ad un accordo commerciale raggiunto con gli albergatori elbani che garantiranno una parte del booking da e per La Pila.

"Il 2016 è stato un ottimo anno per noi - commenta Inäbnit - abbiamo registrato un + 11,8% con un totale, sul collegamento Elba - Berna di 3.680 passeggeri trasportati con 4 voli settimanali nei periodi di punta".

"E' un piacere volare per l'Elba - continua il ceo di SkyWork - è una delle rotte più remunerative per noi e per questo abbiamo deciso di compiere questa scommessa e aprire il volo per Zurigo.

Non è semplice nè economico collegare l'Elba - spiega riferendosi alla ridotta capacità che gli aerei devono mantenere per poter atterrare sulla pista ancora non allungata - stiamo rinnovando la flotta (la compagnia sta dismettendo i Dornier 328 per passare ai Saab 2000, considerato il più veloce aereo civile da 50 posti) e l'ultimo aereo di queste dimensioni lo lasceremo attivo per l'Elba. Amplieremo l'offerta per Berna e, grazie ai nostri partners commerciali, apriremo Zurigo".

Una scommessa significativa per la compagnia aerea che non ha uffici commerciali nella maggiore città della Svizzera, ma che ha potuto riscontrare la presenza di una domanda importante: "Nonostante i limiti di carico dovuti alla pista pensiamo di avere gli aerei pieni, il legame tra l'Elba e la Svizzera è ancora molto forte".

Dopo l'annuncio si è tenuta una riunione a porte chiuse fra la compagnia aerea e i rappresentati politici ed economici dell'isola per definire anche le strategie che investiranno i collegamenti nel 2018 quando dovrebbe essere portato a termine il primo allungamento della pista di La Pila.

Luca Lunedì
© Riproduzione riservata

Tag