QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PORTOFERRAIO
Oggi 21°23° 
Domani 23°24° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
domenica 24 giugno 2018

Cronaca lunedì 19 settembre 2016 ore 19:32

Secondo giorno senza esito, spunta una nuova pista

Riprenderanno domani mattina le ricerche di Italia Nelli scomparsa da sabato pomeriggio, i cani hanno trovato una nuova pista



CAMPO NELL'ELBA — Si è concluso senza esiti il secondo giorno di ricerche per trovare Italia Nelli, l'84enne santilarese scomparsa da sabato pomeriggio. Nella giornata di oggi sono stati battuti palmo a palmo circa 30 ettari di terreno nella speranza di trovare un nuovo indizio del suo passaggio.

Le squadre formate da Corpo Forestale, Carabinieri, Polizia Municipale, Misericordia, Volontari di Protezione Civile e dell'associazione La Rachetta, per complessive circa 35 unità ai quali si sono aggiunti molti residenti della frazione, hanno scandagliato le 30 aree in cui è stata divisa la griglia di ricerca, senza però trovare alti segni di Italia oltre al carrello già rinvenuto nella giornata di domenica.

Alle squadre di ricerca si è unito nuovamente il drone fornito dalla Cooperativa Dieciremi di Rio Marina che ha messo a disposizione l'apparecchio fornito di visore termico e che ha sorvolato i boschi circostante la zona. Sorveglianza aerea alla quale ha partecipato un elicottero del servizio Elielba con a bordo il personale della Forestale e dei Vigili del Fuoco.

Nel tardo pomeriggio è giunta sul posto l'unità cinofila dei Carabinieri di stanza a Firenze dotati di un cane molecolare. E' stato quello il momento di una svolta importante nelle ricerche dato che il bracco di 5 anni ha puntato con decisione nella direzione di Marina di Campo, sul versante sud del crinale, correndo fino all'incrocio di un sentiero con la provinciale.

I militari fiorentini hanno fatto ripetere per ben tre volte la discesa all'animale, partendo ogni volta da un punto più lontano. Il cane, ignorando ogni altro sentiero laterale è tornato puntualmente sullo stesso punto a ridosso della strada asfaltata. Lì si sono interrotte le tracce.

Si palesa così la possibilità che Italia abbia preso una direzione diversa da quella indicata dal ritrovamento del carrello che potrebbe tuttavia aver abbandonato in un momento successivo o anteriore. Una delle poche certezze rimane quelle data dalla cella che alle 11.56 di domenica ha agganciato il segnale del cellulare della donna nella zona circostante il paese, ma si sta cercando di ricostruire i suoi spostamenti dal pomeriggio di sabato fino a quel momento.

La nuova traccia ha di fatto ampliato la direzione delle ricerche che riprenderanno domani mattina all'alba.



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Politica

Cronaca

elba

Cronaca