QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PORTOFERRAIO
Oggi 24°26° 
Domani 23°26° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
venerdì 21 luglio 2017

Cronaca lunedì 15 agosto 2016 ore 20:30

Morte a Ferragosto

Ambra Ghidini ha perso la vita andando a sbattere con la moto contro il guard rail sulla provinciale a La Foce, inutili i soccorsi

CAMPO NELL'ELBA — Le urla di un ragazzo squarciano il velo di un pomeriggio di Ferragosto e rovesciano la tragedia all'Elba. Ambra Ghidini, 22enne residente a Ticengo nel cremonese ma originaria di Orzinuovi, ha perso la vita poco prima delle 20 di questa sera.

Due coppie, una vacanza in moto, il campeggio all'Elba. Storia di ordinaria felicità che diventa disperazione quando una delle due moto su cui viaggiavano le coppie si sdraia sull'asfalto portandosi via la giovane vita di Ambra. Sulla prima moto, una Kawasaki ErSn 650 bianca, viaggiavano Ambra e la sua amica, poco dopo, a una ventina di metri di distanza i due ragazzi.

Ambra sa portare la moto, viaggiavano a velocità regolare sulla provinciale che da Marina di Campo conduce a Lacona passando per la strada del Monumento. Stavano tornando al campeggio Stella Mare dove alloggiavano quando in fondo al rettilineo prima della curva la ruota anteriore si blocca, la moto pattina e si porta le due ragazze appresso.

L'amica viene sbalzata dalla sella e atterra sull'asfalto, per lei solo poche escoriazioni. Ambra accompagna la moto nella sua corsa contro il guard rail, sotto il guard rail, presa in mezzo fra il paletto d'acciaio e la moto. 

Immediatamente i ragazzi chiamano il 118, sul posto i Carabinieri di Campo nell'Elba e tre ambulanze (due della Pubblica Assistenza di Marina di Campo e una della Croce Verde con il medico a bordo). Arrivano anche i Vigili del Fuoco per disincagliare la moto. La situazione è subito disperata tanto che viene chiamato l'elisoccorso Pegaso da Grosseto.

I vigili urbani chiudono la provinciale e l'elicottero atterra sulla strada ma l'intervento del rianimatore a bordo, se pur durato per quasi un'ora, è inutile. Troppo grave il trauma toracico, Ambra è morta.

La notizia viene comunicata ai ragazzi e poi ai genitori che attualmente sono in viaggio per l'Elba. La salma della giovane sarà portata all'obitorio di Portoferraio e lasciata a disposizione dell'autorità giudiziaria che nel frattempo è stata avvertita e deciderà se chiedere l'autopsia.

Luca Lunedì
© Riproduzione riservata

Tag