QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PORTOFERRAIO
Oggi 24°26° 
Domani 23°26° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
venerdì 21 luglio 2017

Attualità giovedì 09 febbraio 2017 ore 17:04

Finiti gli espropri, attesa per l'ok dalla Regione

E' fissata per i primi di marzo la conferenza dei servizi che dovrà dare il via libera al bando per l'allungamento della pista, lavori a luglio

CAMPO NELL'ELBA — Ancora un ultimo tornante da superare e poi dovrebbe essere in discesa il futuro dell'aeroporto di Marina di Campo

Dopo l'incontro che si è tenuto in Regione la settimana scorsa è stata infatti fissata per i primi di marzo la conferenza dei servizi che potrebbe dare il via libera definitivo ai lavori di allungamento della pista.

Sarà quello infatti lo snodo cruciale per l'approvazione del progetto e se tutte le parti avranno luce verde Alatoscana, la società che gestisce lo scalo di La Pila, avvierà immediatamente le procedure per la redazione del bando di affidamento dei lavori che dovrebbe, in quel caso, essere pubblicato per l'inizio di aprile.

Un bando dal valore stimato di circa 1 milione di euro che porterebbe, al termine della procedura di affidamento, all'inizio dei lavori fissato per luglio. La concomitanza del pieno della stagione estiva permetterebbe a quel punto solo la realizzazione dei lavori esterni alla pista e che interesseranno la stazione aeroportuale mentre per l'allungamento vero e proprio dello spazio di atterraggio si attenderà l'autunno.

L'obiettivo a questo punto è essere pienamente operativi con la nuova struttura per la stagione estiva 2018.

Sono praticamente terminate le procedure di acquisizione dei terreni sui quali era stato posto il vincolo di esproprio dopo aver approvato la variante al Piano di Fabbricazione: delle 51 particelle interessate, solo una manca ancora all'appello ma Alatoscana è fiduciosa di portare a casa il risultato entro fine mese.

Entro la fine della prossima settimana tutta la documentazione della società verrà recapitata alla Regione per la valutazione in vista della conferenza dei servizi alla quale parteciperà anche il Comune. L'amministrazione comunale deve portare infatti avanti una doppia partita: in maniera parallela all'allungamento della pista ci sono da terminare le procedure amministrative per i lavori ai fossi che scorrono vicino all'aeroporto.

Il progetto preliminare di Alatoscana, "potenziamento e adeguamento delle infrastrutture air-side e land-side dell’aeroporto dell’Isola d’Elba" comprende l'adeguamento dell'area di sicurezza a fine pista e l’allungamento in direzione nord del corpo pista pavimentato di circa 50 metri.

Luca Lunedì
© Riproduzione riservata

Tag